Come risanare un ambiente dopo un incendio

Nel caso in cui si verificasse un incendio domestico bisognerà immediatamente compiere alcune azioni per tutelare la sicurezza e la salute delle persone coinvolte:

  • Chiamare il 112, Numero di emergenza Unico Europeo, che darà accesso alle Forze di Polizia, ai Vigili del Fuoco e all'assistenza sanitaria.
  • Prestare i primi soccorsi, quando e se necessario, assistendo le persone e gli animali gravemente feriti.
  • Rassicurare amici e parenti, facendo loro sapere che si è al sicuro.
  • Restare al di fuori della casa incendiata, almeno fin quando le autorità non daranno il via libera per entrare.

Eseguite queste azioni, arriverà poi il momento di mettere nuovamente piede all'interno dell'abitazione.

Anche in questo caso è preferibile porre in atto alcuni comportamenti:

  • Controllare l’esterno della casa e verificare l'eventuale presenza di danni strutturali  
  • Controllare gli impianti e le utenze
  • Se la porta è bloccata, sarà bene non forzare: potrebbe fornire supporto al resto della casa.
  • Se le serrature sono danneggiate devono essere smontate e pulite con olio.
  • Se rilevate odore di gas, allontanatevi immediatamente dalla casa
  • Gli oggetti danneggiati, come mobili o scale, potrebbero essere instabili. Siate molto cauti.
  • Se manca la corrente, usate una torcia, non accendete candele o accendini.

In questo modo, e sempre accompagnati da personale esperto, si potranno evitare guai più seri, che potrebbero compromettere la sicurezza delle persone.

Dopo le verifiche appena osservate, sarà possibile dedicarsi alle prime operazioni di pulizia, per poi lasciare il campo agli esperti.

Ecco una serie di consigli per la pulizia post-incendio:

  • I prodotti contenenti fosfato trisodico (TSP) possono ridurre gli odori nei tessuti e sono decisamente consigliati.
  • Per rimuovere fumo e fuliggine dalle superfici, utilizzare un sapone o un detergente delicato mischiati al fosfato trisodico, avendo premura di risciacquare con acqua calda ed asciugare accuratamente
  • Lavare le pareti dal basso verso l'alto per evitare striature.
  • Pentole, padelle, posate ed altri utensili andranno lavati con acqua e sapone, per esser poi risciacquati e lucidati.
  • Utilizzare carta o vecchi giornali per riempire borse e scarpe, al fine di mantenerne la forma.
  • Indossare indumenti di protezione, come mascherina protettiva, guanti e scarpe da lavoro.
  • Per ridurre al minimo la presenza di particelle e polveri sottili, bagnare i detriti con l'acqua.

Come già detto in precedenza, le operazioni di pulizia e bonifica dovranno essere eseguite da aziende specializzate.

 

A chi affidarsi per il risanamento post incendio

 

Per pulire, risanare e bonificare un ambiente in seguito ad un incendio bisognerà affidarsi ad un'azienda di pulizie professionali, composta da esperti competenti e certificati.

L'iniziativa personale in casi del genere è fortemente sconsigliata, sia per motivi di salute e di sicurezza che per i risultati che si otterrebbero. Meglio rivolgersi ai professionisti. Un'impresa seria ed efficiente potrà infatti condurre l'intervento al meglio, mettendo a disposizione del cliente l'esperienza maturata sul campo, le strumentazioni più ricercate ed all'avanguardia offerte dal mercato e la strategia operativa più idonea, in grado di riportare un ambiente al suo stato originario. Dittapulizieroma è un'azienda che può vantare un'esperienza pluriennale nel settore delle pulizie professionali, specializzata negli interventi di pulizia e bonifica post-incendio.

Dittapulizieroma garantisce una completa e totale eliminazione di tutte le tracce di incendio, riportando gli ambienti ad un livello adeguato di integrità e sanificazione

La bonifica post-incendio condotta da Dittapulizieroma prevede:

  • Rimozione completa dei materiali carbonizzati
  • Accurata pulizia degli elementi di arredo
  • Pulizia di fuliggine e polvere sottili presenti su muri, pavimenti, soffitti e sanitari

L'intervento di bonifica e ripristino permetterà inoltre di eliminare il cattivo odore generato dalle fiamme e dalla combustione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi