Come è fatto il silicone espanso

Contraddistinto da noti durevoli in termini di resistenza e longevità, il silicone espanso si dimostra un materiale idoneo alle prestazioni che presuppongono prestazioni estreme. Esso assicura un range di temperatura molto ampio, nel senso che può essere utilizzato da 60 gradi sotto zero a 250 gradi, e non subisce effetti negativi in presenza di escursioni termiche notevoli. In più, del silicone espanso esiste anche una versione autoestinguente, e in tutti i casi è in grado di resistere senza problemi all’invecchiamento.

Le caratteristiche del materiale

Il silicone espanso resiste sia alla maggior parte dei solventi che agli agenti atmosferici, e inoltre ha la capacità di adattarsi a superfici irregolari. Dalla consistenza morbida, nel corso del tempo mantiene le proprie caratteristiche inalterate anche nel caso in cui venga sottoposto a pressurizzazione e compressione. Il materiale è adatto all’uso farmaceutico e alimentare, non avendo sapore né odore; in più è un isolante elettrico dalle qualità importanti. La memoria molecolare del silicone espanso è tale da consentirne l’utilizzo in guarnizioni per il confezionamento e il sottovuoto e in presse a caldo, che sono in grado di recuperare la forma iniziale. Nel novero delle possibili applicazioni del silicone espanso, poi, vale la pena di citare l’industria medicale, quella alimentare, quella dell’illuminazione, quella aerospaziale e quella automobilistica.

Mediatec e il silicone espanso

Tra le aziende che usano il silicone espanso per i propri prodotti c’è Mediatec, una realtà di comprovata esperienza specializzata nella fornitura di articoli per le tecnologie dell’industria. Questa impresa, che ha sede in provincia di Treviso a Montebelluna, si pone il costante obiettivo di anticipare il mercato e riesce a soddisfare ogni esigenza della clientela a cui si rivolge grazie a un team composto da 24 collaboratori interni, ai quali devono essere aggiunti 6 tecnici commerciali esterni. La gestione organizzativa adottata si traduce in un’amministrazione degli ordini molto efficace, oltre che in un ampio assortimento di soluzioni innovative sul piano tecnico.

La differenza tra la gomma e i materiali espansi

Tra i materiali espansi (come il silicone espanso, appunto) e la gomma c’è una differenza molto importante: la gomma, infatti, è priva di una struttura cellulare al proprio interno. Questo vuol dire che è più difficile da comprimere, in quanto vanta doti di densità e durezza molto elevate. La gomma compatta è, per intenderci, quella che viene usati per i rivestimenti dei banchi di lavoro, per le pavimentazioni industriali e per i nastri trasportatori, ma anche per le guarnizioni e per un ampio ventaglio di articoli tecnici di cui c’è bisogno nel settore petrolchimico, in quello dell’edilizia, in quello della meccanica e in quello dell’automotive.

I materiali compatti

La lista di materiali compatti che rispondono a queste caratteristiche è piuttosto lunga: è sufficiente citare tra gli altri il polietilene, il teflon e il PVC. Per quel che riguarda nello specifico le gomme compatte, poi, si spazia dal silicone al neoprene, passando per l’hypalon e l’EPDM, senza dimenticare NR e gomma para.

I materiali espansi a cellule aperte

Infine, la melammina, il poliuretano espanso e la gomma spugna geranio sono esempi di materiali espansi a cellule aperte. Nella maggior parte dei casi questi materiali hanno una consistenza spugnosa e un peso ridotto; inoltre sono morbidi e tendono a opporre una resistenza modesta alla compressione. Vi si ricorre per la produzione di spugne a uso industriale e per la realizzazione di sedute e imbottiture protettive, ma anche nel campo del packaging e nel settore dell’acustica. La struttura cellulare di questi materiali non è in grado di trattenere l’acqua e l’aria; le loro prestazioni, invece, possono essere alterate con specifici trattamenti chimici.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi