L’importanza delle attrezzature per il cinema

Ogni esperto cinematografico, sa perfettamente che per girare una pellicola di qualità è necessario essere in possesso di alcune specifiche attrezzature. Ogni regista che si rispetti infatti, più o meno importante, usufruisce di determinati strumenti, grazie al quale è possibile effettuare un girato ben strutturato e in grado di poter esprimere al meglio la visione artistica del regista. Proprio per questa ragione, proseguendo con la lettura di questo articolo, si avrà la possibilità di conoscere gli strumenti indispensabili per girare un film e comprenderne le caratteristiche e le modalità di utilizzo.

Fotocamera

A meno che non si è registi di fame nazionale o addirittura internazionale, a cui viene affidata tutta la strumentazione per girare dalla produzione, il primo oggetto veramente necessario da procurarsi è senza dubbio la fotocamera, grazie al quale sarà possibile effettuare le riprese che andranno poi a comporre l'intero girato.

Una buona fotocamera deve però rispondere a determinate esigenze, tra cui il supporto di una risoluzione minima full HD e la possibilità di disporre di ottiche intercambiabili, di almeno 3 tagli differenti 35mm, 50mm e 75 mm. Molto importante è anche munirsi di un filtro ND, estremamente utile nel caso l'inquadratura fosse povera di profondità.

È consigliabile poi, accompagnare alla camera un cavalletto su cui posizionarla, in quanto permette di operare in condizioni di ottima stabilità e assicura una resa in movimento dell'inquadratura senza scacchi.

Fotografia e luci

La luce è parte davvero fondamentale nella creazione di un film. Un set di luci molto basico è in grado di adattarsi facilmente a ogni esigenza di ripresa ed è strutturato quasi sempre da due proiettori e una superficie riflettente. I soli due componenti citati sono in grado di creare una keaylight, un taglio di luce principale, una backlight, una controluce in grado di separare i personaggi dallo sfondo, e una fill light, una luce di riempimento.

Audio

Un buon film, per essere definito tale, necessita anche di un'adeguata strumentazione audio. Una registrazione audio fatta in maniera casalinga è fortemente sconsigliata, in quanto il risultato finale risulterebbe poi essere ben poco soddisfacente.

Oltre al solito microfono direzionale con asta, il consiglio è quello di applicare a ogni attore in scena un lavalier e un radio trasmettitore, le cui piccole dimensioni ne permettono il facile occultamento sotto gli abiti di scena. Attraverso questi strumenti, si potrà essere certi che i suoni emessi dagli attori saranno sempre ben udibili, anche nel caso non si riuscisse a ottenere un giusto bilanciamento con l'asta.

Ciak

"Ciak, si gira" alzi la mano chi non ha mai detto questa frase. Il ciak è senza dubbio una delle attrezzature più iconiche del mondo del cinema e con il passare del tempo è diventato un vero e proprio oggetto iconico. Quest'oggetto consiste in una lavagna su cui sono appuntati tutti i dettagli della scena e da un'asticella mobile atta a produrre il tanto caratteristico suono. Il ciak viene utilizzato per sincronizzare suoni e immagini e per distinguere una singola scena da tutte le altre. Dove trovare queste apparecchiature? Acquistare gli oggetti in precedenza elencati può risultare a volte davvero costoso. Ecco perché molti giovani registi o studenti di regia preferiscono affittare il materiale e restituirlo alla fine del girato. White.film è il miglior sito web che offre questo servizio. Il seguente e-commerce propone l'affitto di prodotti professionali a costi ridotti e ne garantisce la consegna in tutta Italia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi