Il backup per mettere i propri dati al sicuro

La conservazione in sicurezza dei dati è, in epoca odierna, una delle sfide più significative con cui è necessario fare i conti in ambito informatico. A tale proposito, un ruolo di primo piano è quello che viene riservato alle procedure di backup, che consistono nellareplicazione dei dati e nel loro salvataggio allo scopo di impedire che essi possano essere persi in modo definitivo in seguito a eventi indesiderabili, siano essi deliberati o accidentali. I backup possono essere considerati una forma semplice di disaster recovery, ma questo non vuol dire che un normale backup possa essere paragonato a un piano completo di disaster recovery. La ragione va individuata nel fatto che non sempre i sistemi di backup hanno la possibilità e la capacità di ricostruire un sistema informatico ex novo: ciò non può avvenire, per esempio, con un server e le sue configurazioni, ma neppure con sistemi diversi ma nel complesso più strutturati.

A che cosa serve il backup

Il backup è, quindi, una misura di sicurezza che si pone lo scopo di salvare i dati e di conservarli attraverso la loro ridondanza fisica. In genere questa procedura viene eseguita con l’intento di recuperare i dati nell’eventualità in cui essi dovessero andare persi, magari perché sono stati corrotti o perché sono stati cancellati in modo involontario. Un altro motivo in funzione del quale si può ricorrere a un backup consiste nel recupero dei dati dal cosiddetto punto di ripristino, vale a dire un momento precedente: si tratta, in altri termini, di servirsi di una versione dei dati diversa da quella attuale perché precedente. Sono gli utenti stessi a definire le policy di conservazione in base alle proprie esigenze, con la configurazione di un software di backup e restore.

Il restore

Che cosa si intende con restore? Questo termine inglese indica, appunto, il ripristino, e cioè l’operazione con la quale uno stato di sistema viene ripristinato. Tale eventualità si può rendere necessaria in un gran numero di occasioni: per esempio in seguito a un guasto, oppure per colpa di una corruzione di sistema. In altri casi il malfunzionamento che rende necessario il ripristino può essere stato causato da un errore umano, ma può capitare anche che un’installazione hardware o software non abbia avuto esisto positivo. Il restore, inoltre, indica il recupero di dati che sono stati archiviati in un sistema di backup, di norma in formato compresso.

L’archiviazione delle copie

I requisiti che devono essere rispettati per archiviare le copie in genere sono alquanto importani, in quanto all’interno di un sistema di backup ci dovrebbe essere almeno una copia di tutti i dati che sono ritenuti importanti. Non bisogna pensare, però, che sia così semplice riuscire a organizzare lo spazio di archiviazione. Attualmente sono diverse le tipologie di dispositivi su cui si può fare affidamento per l’archiviazione, con prestazioni in termini di capacità e di velocità che garantiscono la riuscita del backup e una gestione ottimale di tutto il processo.

Quando si effettua il restore

Le modalità di esecuzione del restore possono essere diverse: lo si può compiere, per esempio, a partire da un backup, e quindi da un precedente punto di ripristino, nel caso in cui a essere coinvolti siano i dati di un sistema; in alternativa, gli interventi di ripristino possono essere più di uno. Questo è ciò che accade in un contesto di disaster recovery, quando occorre agire su livelli diversi del sistema o dell’infrastruttura, in modo tale che l’operatività possa essere ripristinata senza troppe difficoltà e nel giro di breve tempo. 

Share this post:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Recent Posts

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi