Cosa serve per preparare la birra a casa

Se hai deciso di fare la tua birra a casa, magari prendendo spunto da https://www.kitperlabirra.it/ devi munirti del giusto occorrente. Sappi che per prima cosa, stai per intraprendere un percorso meraviglioso e gratificante nonchè assai divertente. Di seguito ti indichiamo quali attrezzature per la produzione di birra domestica.
 

Prime nozioni

Innanzitutto, devi sapere che la birra è prodotta utilizzando gli zuccheri dei chicchi maltati (parzialmente germinati). Nella produzione di tutti i cereali, la produzione artigianale passa attraverso una serie di passaggi dove sarai tu ad estrarre questi zuccheri dai cereali macinati. Nella produzione di estratti, devi usare l'estratto di malto pronto, saltando del tutto il processo di estrazione dello zucchero come è già stato fatto.
 

Attrezzatura necessaria per produrre la tua birra

Molti creano a casa un piccolo angolo che praticamente sembra un birrificio professionale, pieno di serbatoi e fusti lucidi, tubazioni saldate, stazioni di lavaggio e frigoriferi con le maniglie dei rubinetti che versano sempre una bella birra schiumosa. Tieni tuttavia conto che non è necessario investire una fortuna per iniziare a fare la tua birra. Il modo più semplice per farlo è acquistare solo un kit e sapere come muoverti. Puoi sempre aggiungere gadget per la birra più elaborati dopo che avrai imparato a preparare come si deve il tuo nettare.

Ora che ti sei occupato dell'attrezzatura, passiamo agli ingredienti principali della birra. Ce ne sono solo quattro: luppolo, cereali (e / o estratto di malto), lievito e acqua. Li esamineremo individualmente.

Il luppolo sono i fiori (coni, in realtà) della pianta Humulus lupulus. I coni di luppolo delle piante femminili vengono utilizzati nella produzione della birra e contengono gli acidi alfa che determinano l'amarezza di quel particolare luppolo. Maggiore è la percentuale di acido alfa, maggiore è l'amarezza che il luppolo contribuirà all'ebollizione.

Oltre ad essere usato nell'ebollizione per aggiungere amarezza alla tua birra finita, il luppolo viene aggiunto anche verso la fine dell'ebollizione per conferire aroma e fragranza.
Anche se stai preparando l'estratto di malto, l'uso di una piccola quantità di quelli che vengono chiamati "grani speciali" può aiutare a dare alla tua birra più sapore, aroma, colore e corpo. I chicchi devono essere prima macinati (o frantumati). Puoi farlo a casa se hai un mulino per cereali o un altro metodo in grado di frantumare finemente i chicchi, oppure puoi farlo (o farlo fare) al negozio di birra. I cereali schiacciati dovrebbero essere usati il prima possibile, mentre i cereali non schiacciati si conservano bene per un massimo di quattro mesi.

L'utilizzo di estratti di malto è un modo conveniente per produrre la propria birra e può rendere il processo più piacevole per i nuovi birrai. Che tu abbia solo pochi o più di cento lotti sotto la cintura, gli estratti possono produrre birre eccezionali. La qualità degli estratti è migliorata notevolmente nel corso degli anni e se ne può fare affidamento per fornire risultati costanti.

L'estratto di malto è disponibile in forma liquida (LME) o secca (DME). Ma attenzione: la forma che usi influisce sulla quantità di cui hai bisogno per una determinata ricetta.

La birra è stata prodotta per millenni prima che i produttori di birra capissero il ruolo svolto dal lievito nella fermentazione. Esso si presenta in forma liquida o secca. Un tempo il lievito secco era considerato di scarsa qualità e non aggiungeva molto alla birra, ma oggigiorno ci sono molte varietà di lievito secco prodotte appositamente per diversi tipi di birra.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi