Caldaie: informazioni generali

Tutti nella loro casa hanno una caldaia, o più di una. In un impianto di riscaldamento attraverso la combustione porta il liquido al suo interno a scaldarsi senza che avvenga la sua ebollizione, con lo scopo poi di distribuirlo. Infatti l'acqua calda è fondamentale nella vita di tutti i giorni e questo strumento permette di scaldarla sempre e in qualsiasi momento per, ad esempio, l'impianto di riscaldamento o per l'acqua sanitaria. È divenuta parte integrante del vivere quotidiano, una comodità.

Caldaie: utilizzi e costruzione
Le caldaie possono essere utilizzate nelle abitazioni e nelle aziende poiché permettono di ottimizzare il loro lavoro, magari grazie a dei pannelli. Non solo, basti pensare agli alberghi e agli hotel. L'unico modo per riscaldare l'acqua e portarla in tutte le camere è utilizzare delle caldaie.
Ovviamente esistono tantissime tipologie che variano in base al tipo di utilizzo per cui sono destinate. Possono essere classificate in base:

    • al tipo di riscaldamento, che può essere interno o esterno;
    • alla circolazione dell'acqua;
    • alla pressione;
    • al tipo di combustibile.

Si possono inoltre classificare per:

    • il tipo di installazione;
    • il tipo di focolare;
    • la caratteristica di essere caldaie fisse, che non possono essere rimosse;
    • il fatto di essere caldaie mobili, le quali possiedono un serbatoio di combustibile.

La caldaia è formata da:

    • Il bruciatore o focolare dove entra l'energia termica. Sul focolare si costruisce una miscela tra il carbonio e l'ossigeno dell'aria in modo tale da realizzare una fiamma che permette di trasmettere il calore, sia per conduzione termica che per irraggiamento;
    • L'ambiente che contiene il focolare è detto camera di combustione. È presente una camera chiamata cinerario e una griglia in cui ci sono le ceneri di combustione. Queste caratteristiche variano a seconda del fatto che sia una caldaia per l'acqua o per il riscaldamento come quelle a pallet;
    • Il fascio tubiero, che è un insieme di tubi che collegano i corpi cilindrici nel caso dell'acqua o il focolare al camino nel caso dei tubi a fumo;
    • Un camino nel caso sia a pallet o legna.

 

Caldaie: usi civili

Nell'uso civile le caldaie si suddividono in base alla potenza termica nominale o alla portata termica nominale. Negli appartamenti condominiali, data la metanizzazione del paese, si ha crescente utilizzo di caldaie murali. Queste occupano uno spazio ridotto e sono costruite appositamente per resistere al processo di combustione. In alcune di queste caldaie è presente anche un bollitore per l'acqua. Le caldaie murali si dividono in:

    • tipo A, a camera aperta e senza canna fumaria.
    • tipo B, a camera aperta e con canna fumaria. Deve essere posizionata in luoghi all'aperto.
    • tipo C, a camera chiusa e canna fumaria. Può essere posizionata in luoghi chiusi purché siano ventilati.

Un'altra tipologia di caldaia è quella a basamento. È più ingombrante rispetto alla caldaia murale, poiché dotata di bollitore. Esso comporta che vada installata in spazi più ampi. Vengono normalmente collocate in una centrale termica e non in casa. L'ampia capacità della caldaia garantisce una copertura maggiore, oltre che la possibilità di prelevare l'acqua da punti diversi. L'offerta del mercato è vasta e le tipologie di combustibile utilizzabile sono tante.

Un'ultima caldaia è quella a fiamma inversa che è principalmente a biomassa e la fiamma, appunto, si sviluppa verso il basso. Nel caso delle caldaie a legna possono essere di vari tipi: soffiate, ad aspirazione atmosferica e aspirazione con elettroventilatore. Un vantaggio importante è che la fiamma brucia prima la legna in alto e man mano scende senza bruciare tutta la legna insieme.

Caldaie: manutenzione e riparazione

È importante, soprattutto d'inverno, mantenere funzionante la propria caldaia. Oltre al servizio di garanzia esistono delle aziende specializzate come questa: https://www.vaillantroma.it/assistenza-caldaie-roma.html. Esse garantiscono un intervento tempestivo, nell'arco di 24 ore, per qualsiasi problema legato a malfunzionamenti alla caldaia. Offrono vari servizi di manutenzione a seconda della necessità, passando da un piano "base" al piano "Stra sereno". L'obbiettivo di questa o delle altre aziende è garantire che tu possa utilizzare la tua caldaia senza problemi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi