Vitamine e sistema immunitario: quali assumere?

Oggigiorno e dopo i tanti studi effettuati sappiamo che non esiste alcuna cura preventiva per l’influenza stagionale che funzioni al 100%. Ciò nonostante, esiste un approccio diverso, ossia quello di potenziare il sistema immunitario per impedire l’attacco del virus al nostro organismo. Questa misura preventiva associata ad una buona igiene personale, una dieta sana e una buona dose di buon senso, può essere molto utile per restare in salute durante i mesi invernali senza fermare le proprie attività a causa dei sintomi influenzali.

vitamine

Vitamine

La scienza non ci dà alcuna garanzia valida che l’assunzione di vitamine prevenga l’influenza, ma un sistema immunitario forte sicuramente aiuta a difendersi dall’influenza ma soprattutto può far calare di intensità la durata della malattia e la percezione dei sintomi. Assumendo anche alimenti sani e freschi come la frutta, la verdura e alcuni cereali integrali e addizionando alla dieta sana i giusti tempi di riposo, le vitamine assunte possono funzionare meglio per proteggere il nostro corpo dai virus stagionali.

Vitamina D

Molti studi sono stati fatti sulla vitamina D nel suo ruolo nei confronti del sistema immunitario. Secondo il Journal of Investigative Medicine, una carenza di vitamina D può far calare la capacità di combattere efficacemente i virus da parte del corpo umano. Inoltre, quando i livelli di vitamina D sono bassi è stata riscontrata una maggiore probabilità di contrarre i virus. E’ stato fatto uno studio specializzato e si è scoperto che adeguati livelli di vitamina D fanno diminuire la probabilità di contrarre il virus dell’influenza A.

La luce del sole è la nostra fonte naturale di vitamina D, ma l’uso di protezioni solari e altri fattori possono ridurne la nostra produzione endogena. La FDA raccomanda una dose di 600 UI al giorno.

Vitamina C

Molti studiosi affermano che la Vitamina C può avere un ruolo nel sistema immunitario, ma soprattutto nell’eliminare i radicali liberi che possono fare molti danni all’organismo. Uno studio specifico ha dimostrato che buoni livelli di vitamina C possono ridurre i sintomi dell’influenza, ma non vanno superate le dosi raccomandate.

È possibile ottenere una buona quantità di vitamina dall’assunzione di alimenti tra cui agrumi, broccoli, mele, verdure a foglia verde scura, cavolfiori, peperoni, patate e pomodori. È inoltre possibile assumere integratori in compresse masticabili, capsule o forme liquide, come la linea di integratori Multicentrum.

L’Influenza

In definitiva possiamo affermare l’aggiunta di ingredienti specifici all’alimentazione con vitamine sotto forma di integratori e l’igiene personale , e l’adozione una dieta sana, sono le misure preventive più efficaci nella prevenzione dell’influenza. Il consiglio è quello di informare il proprio medico prima di assumere integratori alimentari o di contattare un nutrizionista prima di variare radicalmente la propria dieta.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi