I vincitori del Premio per lo Sviluppo Sostenibile a Ecomondo 2015

Di recente consegna i riconoscimenti nell’ambito del Premio per lo Sviluppo Sostenibile 2015 alla scorsa edizione di Ecomondo 2015.
Sul podio sono state premiate le 3 realtà produttive che, secondo la green economy, ne hanno saputo interpretare le tendenze in Italia: BlaBlaCar, BeonD e Mercatino.

Tre le categorie all’interno delle quali quest’anno la Commissione ha scelto i vincitori: mobilità sostenibile, start up della green economy, rifiuti e risorse.

La categoria Rifiuti e Risorse è stata vinta dal Mercatino di Verona, una rete di franchising che ormai è presente con 200 negozi in 18 Regioni e 60 Province. In un negozio del Mercatino il cliente è sia chi compra un oggetto usato, che altrimenti sarebbe diventato rifiuto, sia chi mette in vendita i propri oggetti che non usa più, dividendo il guadagno con il punto vendita.
Per questa categoria sono state segnalate le aziende: Ambiente, per “Green House” un’isola ecologica mobile automatizzata; Cartonspecialist, per vaschette e piatti biodegradabili, compostabili e riciclabili; Italferro-Divisione Ecofer, per la realizzazione di due impianti per il recupero del car fluff e Solval, per il recupero di prodotti sodici residui derivati dalla depurazione dei fumi.

Per la categoria Start up della green economy ha vinto BeonD, start up di Torino, che ha realizzato il prototipo di veicolo elettrico range extender Xam 2.0, un quadriciclo pesante che raggiunge la velocità massima di 80 km/h. È dotato di una batteria ricaricabile che gli dà un’autonomia di 70 km e di un piccolo motore a combustione interna che alimenta un generatore elettrico in grado di caricare le batterie. In tal modo, con 10 litri di benzina è possibile percorrere 400 km.

BlaBlaCar, piattaforma per la condivisione dell’utilizzo di un veicolo da parte di più viaggiatori che si accordano sulle modalità e i costi del viaggio ha vinto il premio per la mobilità ecosostenibile. Arrivata in Italia nel 2012, da allora è in costante crescita. Oggi è presente il 19 Paesi e conta 20 milioni di iscritti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi