Viaggio in Thailandia: cosa è bene mettere in valigia

Sono moltissimi gli italiani che in Estate scelgono la Thailandia per trascorrere le loro vacanze. Ecco allora qualche consiglio utile per prepararsi al meglio.

Recenti statistiche hanno evidenziato che un numero sempre più crescente di italiani sceglie la Thailandia per trascorrere le vacanze estive.

La Thailandia è uno Stato del sud-est asiatico particolarmente rinomato per il suo mare incantevole. Il mare delle Andamane, da Koh Phi Phi a Koh Lipe, è infatti impareggiabile per i suoi colori e la ricchezza della sua fauna.

La Thailandia è anche una terra di cultura e di religione, che offre ai propri turisti non soltanto meravigliosi paesaggi naturali, ma anche città e templi spettacolari da visitare. Questo paese è inoltre abitato da un popolo ospitale e solare che entra nel cuore di chiunque l’abbia conosciuto.

Vediamo allora insieme cosa è necessario mettere in valigia per un viaggio in Thailandia. In particolare, vedremo l’abbigliamento, il materiale di pronto soccorso e la documentazione obbligatoria da procurarsi prima di partire.

Abbigliamento

Un buon consiglio da seguire è quello di portare una valigia non troppo ingombrante e non eccessivamente piena. Va infatti precisato che per tutto l’anno il clima è caldo e vanno dunque evitati gli abiti pesanti, che finirebbero per non essere indossati.

Bisogna però ricordare di mettere in valigia qualche maglietta a maniche lunghe: sarà utile per proteggervi dalle zanzare e dagli insetti, assai numerosi dato il clima tropicale, e permetterà di visitare senza problemi i templi, per i quali è obbligatorio coprirsi.

Per eventuali piovaschi, comunque probabili anche nei mesi di bel tempo, è meglio essere dotati di k-way. Per le serate umide o per proteggersi dall’aria condizionata, di solito lasciata molto alta negli alberghi e nei locali, è consigliabile portare una maglia di filo o una giacca.

Pronto soccorso

In molti sottovalutano l’importanza di portare con sé farmaci di primo soccorso quando si parte per mete esotiche. Questo è invece un aspetto molto importante, specialmente per chi ha deciso di raggiungere un paese affollato come la Thailandia. È importante quindi non dimenticare di mettere in valigia disinfettanti cutanei, cerotti, disinfettanti intestinali, integratori di vitamine, repellenti per insetti, antibiotici, anti herpes e creme protettive contro le scottature.

Un regola generale da seguire sempre, prima di partire, è di sottoscrivere un’assicurazione per viaggi in Thailandia. Oggi è possibile farlo in maniera facile e veloce, anche da l web, come ad esempio sul portale di Holins.

Documenti

Per entrare in Thailandia bisogna presentare un passaporto con una validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo. Il documento deve avere almeno due pagine libere per l’apposizione del visto. Una volta giunti in Thailandia, qualora si fosse deciso di rimanere nel paese per più di un mese, è obbligatorio recarsi presso il Consolato o l’ambasciata thailandese in Italia per prolungare il visto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi