Vendita degli appartamenti: i dati a Torino

Vendita degli appartamenti: i dati a Torino

I dati immobiliari fungono spesso da termometro per la valutazione della situazione economica del paese. È innegabile che il mercato degli immobili abbia vissuto, e stia ancora vivendo, un periodo di forte instabilità, dove però le prospettive si propongono in deciso miglioramento. È interessante inoltre notare che i dati di metà anno dimostrano quasi sempre l'andamento dell'intero periodo e rivelano una tendenza che difficilmente potrà subire inversioni nel corso dei mesi.

È questo il caso della vendita appartamenti Torino, città che ha registrato un rialzo in termini percentuali del 37%. Perché gli appartamenti sono così gettonati dai torinesi e quali sono le ragioni che hanno spinto la città in cima alla lista? Si tratta di una commistione di motivazioni, alcune dal carattere puramente economico, altre legate al tessuto urbano del capoluogo piemontese.

Torino è, da sempre, una città appetibile, perché ricca di posizioni lavorative e di sbocchi professionali. Negli anni il capoluogo ha saputo maturare una propria identità artistica, raffinarsi dal punto di vista dell'offerta universitaria e diventare la base operativa per molte professioni in Italia. Non stupisce comprendere che la città sia meta di spostamenti da tutta la penisola e che gran parte dell'aumento di ricerca di appartamenti in vendita sia legato alla presenza di buone prospettive professionali per le persone.

A questa realtà legata al tessuto urbano di lega la condizione del mercato italiano in termini generali, che ha visto abbassarsi i prezzi degli immobili, a parità di un più semplice accesso al credito riservato alle famiglie, ai singoli e anche alle giovani coppie. Chi, fino a poco tempo fa, non sperava più di poter acquistare casa ora può rifletterci e tradurre in realtà un sogno, grazie alla possibilità di stipulare mutui convenienti e anche all'apertura di molte posizioni professionali a tempo indeterminato. La situazione dell'accesso al credito si lega quindi al ribasso dei costi degli immobili, che saranno costanti, secondo gli esperti, fino a che la domanda non supererà l'offerta, quindi per molto tempo ancora.

I bassi prezzi, la possibilità di accedere a mutui 'umani', quindi a pree una buona e ricca disponibilità di immobili hanno permesso a Torino di incrementare la vendita di appartamenti di una percentuale non certo irrisoria e di dimostrarsi ancora una volta come una fucina di incontro a livello nazionale, come un luogo al quale molte persone scelgono di approdare in nome della positiva costruzione del proprio futuro.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi