Ursula von der Leyen, l’erede di Merkel?

Il nuovo Ministro della Difesa tedesco è Ursula von der Leyen. La prima donna in Germania a guidare le forze armate. La sua nomina non è passata inosservata. Per alcuni è stato il premio per i successi degli ultimi anni prima come Ministra della Famiglia e poi come Ministra del …

Ursula von der Leyen, l’erede di Merkel?

Ursula von der Leyen, l'erede di Merkel?
Il nuovo Ministro della Difesa tedesco è Ursula von der Leyen. La prima donna in Germania a guidare le forze armate. La sua nomina non è passata inosservata. Per alcuni è stato il premio per i successi degli ultimi anni prima come Ministra della Famiglia e poi come Ministra del Lavoro, il punto più alto e finale di una brillante carriera politica. Per altri è il segno che la successione di Merkel è già decisa. Sarà Ursula von der Leyen a ereditare il patrimonio di voti e di consenso che la CDU ha raggiunto con Angela Merkel.
Il 22 dicembre scorso la neo-ministra tedesca ha visitato le truppe tedesche in Afghanistan: circa 2600 soldati stazionati a Mazar-i-Sharif. Al seguito della ministra c’erano 40 giornalisti, tanti quanti al tempo di una famosa visita dell’ex Ministro della Difesa zu Guttenberg nel novembre del 2009. Un dato che dimostra le enormi attese (e curiosità) nei confronti della Ministra della Difesa ma anche la tradizionale forza mediatica di Ursula von der Leyen. Qui di seguito vi propongo un breve estratto del paragrafo Ursula von der Leyen, l’erede Merkel? del mio ebook Enigma #merkel.

Ursula von der Leyen, l’erede di Merkel?
Sulla figura di Ursula von der Leyen è opportuno soffermarsi. Insieme ad Angela Merkel è una delle personalità più influenti e mediatiche della CDU e dell’esecutivo. Nota bene: due donne.
Figlia del già ministro-presidente della Bassa Sassonia Ernst Albrecht è, come Merkel, protestante. È sposata con il professore di medicina e imprenditore Heiko von der Leyen e ha ben sette figli.
Ursula von der Leyen, l'erede di Merkel?È stata prima Ministro in Bassa Sassonia e poi ha fatto parte dei due governi Merkel, prima alla Famiglia e poi al Lavoro. Ursula von der Leyen si è distinta per aver avuto posizioni spesso indipendenti, tanto da arrivare allo scontro sia con Merkel sia con altri leader della CDU e della coalizione di governo: dalla riforma delle pensioni alle quote rosa passando per la relazione sulla povertà, Ursula von der Leyen non ha alcun timore di esprimere le sue idee anche se scomode. Conosce le logiche della politica, è figlia d’arte, ha studiato alla London School of Economics, ha lavorato quattro anni in California, ha un profilo internazionale, è una tenace combattente ed è anche una figura mediatica. Il suo sorriso non passa inosservato. È considerata un possibile successore di Angela Merkel. Ma ancor di più, se fossero vere le indiscrezioni rivelate da Nikolaus Blome, secondo cui Merkel, se dovesse vincere le prossime elezioni, non guiderà la Germania per i quattro anni di legislatura, i commentatori tedeschi danno proprio Ursula von der Leyen come il naturale e più probabile successore a Merkel.

Per questa notizia si ringrazia:

Potsdamer Platz, Germania, Europa, di Ubaldo Villani-Lubelli

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Ursula von der Leyen, l’erede di Merkel?

Ursula von der Leyen, l’erede di Merkel?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi