Uomo mette all’asta il water di Hitler

L’attuale proprietario sta pensando di vendere il gabinetto, che è stato utilizzato da uno degli uomini più malvagi del mondo nel 1930. Il gabinetto di porcellana bianca è stato originariamente installato sull’Aviso Grille, lo yacht Stato tedesco, che è stato costruito nel 1935. Si trovava in una stanza adiacente alla …

Uomo mette all’asta il water di Hitler

Greg Kohfeldt con il water di HitlerL’attuale proprietario sta pensando di vendere il gabinetto, che è stato utilizzato da uno degli uomini più malvagi del mondo nel 1930.

Il gabinetto di porcellana bianca è stato originariamente installato sull’Aviso Grille, lo yacht Stato tedesco, che è stato costruito nel 1935.
Si trovava in una stanza adiacente alla sala del “trono” di Hitler sulla barca lungo lusso 433ft.

La Aviso Grille era il più grande yacht del momento ed ospitò lo stesso gabinetto che si trova ora in un garage di riparazione auto, il Greg’s Auto Repair, nel New Jersey. Veniva usato ancora il bagno ogni giorno all’interno di un piccolo compensato di pareti della camera.

La toilette è stata trovata da un precedente proprietario in un cantiere nelle vicinanze nel 1951.

L’attuale proprietario Greg Kohfeldt ha detto: “Non molte persone possono dire di aver usato lo stesso “trono” dell’uomo più malvagio della storia”

“Il gabinetto è stato trafugato da un precedente proprietario che ne aveva bisogno di uno.

“Il locale Veterans Association possiede ancora una mappa, mentre un vecchio uomo ha il timone appeso nella sua tana.

La gente ha preso tutto quello che potevano trovare e il ragazzo che ha costruito il garage ha ottenuto la toilette.

Ci sono alcune parole in tedesco sul water, ma niente altro che possa indicare che la più malvagia delle persone si sia seduta su di esso nel momento giusto.
Greg Kohfeldt con il water di Hitler
Tuttavia nel corso degli anni centinaia di persone hanno gli hanno dato un’occhiata.”

Negli anni fino allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, Hitler ha preso molti viaggi sulla sua amata barca, che ha soprannominato ‘The White Swan’.

Se la Gran Bretagna fosse stata sconfitta in guerra, Hitler prevedeva di risalire il Tamigi e sbarcare a Whitehall ad accettare la resa della Gran Bretagna.

Lo yacht ha trascorso il resto della guerra come nave da comando della marina tedesca.

Il gabinetto fu venduto a un uomo d’affari britannico che è riuscito a farne una attrazione turistica.

E ‘stato poi fatto passare attraverso numerosi proprietari – tra cui il re d’Egitto – prima di finire sulla costa del New Jersey ed essere trattato come rottame.

Una scrivania usata da Hitler venduta è stata venduta per l’incredibile cifra di 250.000 £ e il signor Kohfeldt è desideroso di vendere il gabinetto storico.

Ha continuato: “Sono stato invitato in tv a vendere su una mostra dedicata all’antiquariato, ma uno dei più esperti mi trattato male per aver cercato di venderlo.
dettaglio del water di Hitler
L’episodio non fu mai trasmesso. Era un vero e proprio dolore perché ho dovuto prendere la toilette scollegata per portarla li.

Il bagno funziona ancora bene, i tedeschi sapevano come costruire le cose allora.

Se l’offerta giusta arrivasse, mi piacerebbe prenderla in considerazione seriamente.

So che non abbiamo ripulito molto, ed è stato toilette di un uomo senza il tocco di una donna e dubito seriamente che ci sia qualche resto di Hitler laggiù dopo tutti questi anni.

Voglio ammodernare la toilette. Immaginate di averlo nella vostra casa, sarebbe sicuramente un oggetto da conservazione: quanta gente può dire di avere servizi igienici di Hitler?”

Fonte: www.express.co.uk

Per questo post ringraziamo:

Globo Channel – web, curiosità, scienza, tecnologia, record mondiali, video-tutorial dall’italia e dal mondo

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Uomo mette all’asta il water di Hitler

Uomo mette all’asta il water di Hitler

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi