T.F.A. : fermata non richiesta

T.F.A. : fermata non richiesta

A scuola di bugie

pagina_1.jpg

L´Amministrazione, a suo tempo,  ha emanato  una circolare inerente l’organizzazione e lo svolgimento dei percorsi di abilitazione ex DM 249/2010 per ciò che concerne i TFA ordinari, quelli già in corso.

Le principali indicazioni:

• Organizzazione e ricorso sistematico a conferenze regionali di coordinamento integrate dai direttori degli Uffici Scolastici Regionali per affrontare i problemi organizzativi e la collaborazione tra Università e scuole.
Si prevede che la durata dei TFA ordinari 2011-12 (quelli in corso) debba finire entro la fine del presente anno scolastico (prove finali entro maggio-giugno).

Ma cosa succede  ora ?

Succede che non ci sono i soldi per pagare  i supplenti che dovrebbero sostituire i tutor impegnati nel tirocinio .

In verità mancano anche i soldi per pagare i supplenti “normali” o comunque al momento non sono disponibili somme sufficienti nelle funzioni che le scuole  devono utilizzare per inserire i compensi.

Difficile credere che gli aspiranti riescano a terminere nel limite previsto dal Miur.

Cedolino Unico per i supplenti temporanei : un vantaggio ?


Continua a leggere T.F.A. : fermata non richiesta…

Commenta »

T.F.A. : fermata non richiesta

T.F.A. : fermata non richiestaT.F.A. : fermata non richiesta

T.F.A. : fermata non richiestaT.F.A. : fermata non richiesta

T.F.A. : fermata non richiesta

T.F.A. : fermata non richiesta

Se vuoi approfondire questo argomento segui il link: T.F.A. : fermata non richiesta

Argomenti trattati: 0069 | Attualità – Cose di tutti i giorni – Scuola – Precariato – Cultura – Curiosità – Malcostume – Sanità e Malasanità – Università – Società
Altre informazioni inerenti T.F.A. : fermata non richiesta:

http://feeds.blogosfere.it/blogosfere-91
A scuola di bugie
Viaggio tra gli errori e gli orrori della scuola italiana
Vivere oggi: Attualità – Cose di tutti i giorni – Scuola – Precariato – Cultura – Curiosità – Malcostume – Sanità e Malasanità – Università – Società

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi