Si prostituiscono insieme, i drammi dell’Italia di oggi

Accade a Rimini e a scoprirlo sono stati i Carabinieri durante una retata nell’ambito di un ampio servizio antiprostituzione. Mancanza di soldi e di un lavoro, la famiglia sempre più in difficoltà. Così mamma e figlia hanno deciso di prostituirsi. Madre 50enne e figlia, già maggiorenne ma giovanissima, entrambe …

Si prostituiscono insieme, i drammi dell’Italia di oggi

prostitutaAccade a Rimini e a scoprirlo sono stati i Carabinieri durante una retata nell’ambito di un ampio servizio antiprostituzione. Mancanza di soldi e di un lavoro, la famiglia sempre più in difficoltà. Così mamma e figlia hanno deciso di prostituirsi.
Madre 50enne e figlia, già maggiorenne ma giovanissima, entrambe di Rimini, sono state fermate mentre si trovavano nell’auto in attesa di clienti.
Alle domande delle Forze dell’ordine, le due donne hanno risposto di aver iniziato da poco a prostituirsi. Confessando le loro difficoltà economiche (“Siamo senza lavoro da mesi, ci è rimasta solo la casa”), hanno detto di averlo fatto per sollevare le sorti della famiglia, altrimenti destinata allo sfratto. La più giovane avrebbe accompagnato la madre “per proteggerla”

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Identificate altre 37 donne oltre le due italiane, tutte straniere: romene, ungheresi, bulgare tra i 18 e i 45 anni. Sette sono state deferite per inottemperanza al foglio di via obbligatorio, mentre per le restanti è scattata la proposta per il foglio di via trattandosi di ragazze appena arrivate in Provincia e mai controllate.

Per questa notizia si ringrazia:

Globo Channel – web, curiosità, scienza, tecnologia, record mondiali, video-tutorial dall’italia e dal mondo

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Si prostituiscono insieme, i drammi dell’Italia di oggi

Si prostituiscono insieme, i drammi dell’Italia di oggi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi