Scontri in Bangladesh: 35 morti dopo condanna leader musulmano

162896381.jpg

Violenti scontri sono scoppiati in Bangladesh dopo la condanna a morte del leader fondamentalista musulmano Delawar Hossein Sayedee, accusato di crimini di guerra commessi nel 1971 per l’indipendenza dal Pakistan. Il bilancio dei tumulti che sono andati avanti per tutta la giornata di ieri è di 35 morti e centinaia di feriti.

Non solo: si contano anche gravi danni e il sabotaggio della ferrovia che collega Chittagong con il resto del Paese, che ha causato il deragliamento di un treno. In tutto, sono stati una decina i distretti dove la gente è scesa in piazza.

Continua a leggere Scontri in Bangladesh: 35 morti dopo condanna leader musulmano…

Commenta »

Scontri in Bangladesh: 35 morti dopo condanna leader musulmano

Scontri in Bangladesh: 35 morti dopo condanna leader musulmanoScontri in Bangladesh: 35 morti dopo condanna leader musulmano

Scontri in Bangladesh: 35 morti dopo condanna leader musulmanoScontri in Bangladesh: 35 morti dopo condanna leader musulmano

Scontri in Bangladesh: 35 morti dopo condanna leader musulmano

Scontri in Bangladesh: 35 morti dopo condanna leader musulmano

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi