quiBrescia.it: Dello, la banca sfratta: denunciata per usura

quiBrescia.it: Dello, la banca sfratta: denunciata per usura

Notizie

sfratto1

(red.) Sfratto esecutivo rimandato, ma non per molto. Infatti, l’ufficiale giudiziario che lunedì mattina, poco dopo le 9, si è presentato a Dello, in via Ponterosso, per espropriare il capannone della famiglia Angioli, ha concesso ancora un mese di tempo. La notifica di sfratto era partita in seguito a uno scoperto di 1 milione e 200mila euro. Dunque, nonostante l’intervento di Federitalia, non si potrà andare oltre la data del 17 aprile, quando l’immobile, venduto ad un terzo del valore stimato, passerà definitivamente di mano. Poi toccherà alla casa e ai terreni, che andranno all’asta il 5 aprile.

A quel punto, a Giovanni Battista Angioli, piccolo imprenditore bresciano proprietario della Karb Italia srl, che dal 1968 produce motori elettrici e pompe idrauliche, alle due figlie. Angela e Paola, e alla sorella, Margherita Angioli, non rimarrà più nulla. Il debito con una banca avrà così vanificato e prosciugato il lavoro di tutta una vita.

Paola Angioli non ha usato mezzi termini nel definire lei e la sua famiglia come vittime di usura bancaria e anatocismo, perché non è possibile perdere tutto per un mutuo che, seppur con qualche difficoltà, gli Angioli stavano pagando.

Da cinque anni la famiglia Angioli sta combattendo contro una banca che, sempre secondo le dichiarazioni di Paola Angioli, dopo aver ottenuto dalla ditta oltre 2 milioni di euro di interessi, prima ha imposto la vendita di un capannone dedito alla produzione e poi ha concesso un mutuo di 800mila euro per pagare i debiti, a garanzia del quale ha avuto tutte le proprietà della famiglia. Alle parole della figlia fanno eco quelle di Giovanni Battista Angioli che afferma di aver pagato regolarmente il pre-ammortamento per 24 mesi. Poi sono iniziate le difficoltà. La Karb ha quindi chiesto un prolungamento del finanziamento che però è stato negato. A quel punto l’istituto di credito ha avviato le procedure esecutive a cui l’azienda non ha fatto opposizione perché la banca sembrava ben disposta ad un accomodamento. La trattativa per trovare un accordo era aperta ma, ha concluso Giovanni Battista, appena il decreto è diventato esecutivo la trattativa è stata bruscamente interrotta.

Siccome al decreto ingiuntivo non è stata presentata opposizione entro i termini previsti dalla legge, dal punto di vista civilistico il provvedimento non può più essere impugnato e la banca ha avviato le pratiche di esproprio. Nel frattempo però, ha spiegato Giovanni Battista, la famiglia ha scoperto di essere stata oggetto di usura bancaria e anatocismo. Infatti, dopo la fissazione della aste sugli immobili gli Angioli si sono affidati ad un’agenzia che, dopo aver svolto un’analisi sui conti correnti, ha scoperto che erano più i soldi che la banca doveva restituire alla famiglia di quelli che doveva ricevere. Così, nel giugno del 2010 la famiglia Angioli ha presentato una denuncia per usura alla Procura della Repubblica di Brescia me, nel frattempo, la procedura di sfratto andava avanti. Ad agosto 2012 il pubblico ministero, basandosi sulla perizia di un consulente, ha chiesto e ottenuto l’archiviazione del caso. Ma secondo Giovanni Battista Angioli tale perizia risulterebbe in palese contraddizione con quanto stabilito dalla legge in materia di usura. La famiglia si è dunque opposta ed ora è in attesa della sentenza della Cassazione.

Giovanni Battista Angioli ha già scritto al Presidente della Repubblica, al vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura e al Presidente del Tribunale di Brescia. Ora rimane in attesa di risposte e di giustizia, da parte di un sistema che, ha concluso l’imprenditore, ti spoglia di tutto, perfino delle speranze nel futuro per i propri figli.

Fonte: http://www.quibrescia.it/cms/2013/03/19/dello-la-banca-da-lo-sfratto-denunciata-per-usura/

Se vuoi approfondire questo argomento segui il link: quiBrescia.it: Dello, la banca sfratta: denunciata per usura

Argomenti trattati: 832 | Lotta al signoraggio bancario: lo strapotere di banca e finanza nella vita reale.
Altre informazioni inerenti quiBrescia.it: Dello, la banca sfratta: denunciata per usura:

http://signoraggio.it/index.php?option=com_ijoomla_rss&act=xml&sec=1&feedtype=RSS2.0
Notizie

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi