Proteggere la propria casa con le telecamere a meno di 100 euro

Proteggere la propria casa con dei sistemi di sicurezza non è mai stato così facile. Sul mercato infatti ci sono sensori, centraline, ma soprattutto telecamere di sorveglianza, che con meno di € 100, permettono di tenere sotto controllo il proprio ambiente. Che sia un ufficio, un’abitazione, il proprio magazzino, un negozio, questi sistemi allarmano il proprietario attraverso app specifiche installate su smartphone oppure inviando SMS quando un intruso si presenta davanti la proprietà privata.

Telecamere di sorveglianza

Le telecamere di sorveglianza sono forse il gadget elettronico più curioso ed interessante. Sono dotate di un sensore pir, a raggi infrarossi, che rileva la variazione termica della zona sottoposta al loro controllo. Ogni corpo umano emette infatti del calore, quando un individuo si muove all’interno dell’area sorvegliata la telecamera, ovvero il sensore, rileva una variazione termica. Invia a questo punto un segnale di allarme via Internet, al proprietario di casa. 
 
Queste piccole telecamere, dal costo anche inferiore ai € 100, si connettono ad Internet tramite un normale router di casa ADSL. Sorvegliano la zona ed inviano le immagini in tempo reale quando la situazione lo consente. Il proprietario di casa, una volta ricevuto il messaggio, può mettersi anche in ascolto tramite il microfono integrato della telecamera. Può ricevere immagini, ma anche video della zona in cui è penetrato l’intruso. Insieme alle telecamere possiamo acquistare anche la centralina, ed altri sensori da applicare all’esterno dell’abitazione.
 
La centralina e il cuore che gestisce tutto il sistema di antifurto, i sensori sono loro braccio armato che, anche in questo caso, si accorgono del movimento di una persona. Sono anche tarati in modo da non generare falsi allarmi al passaggio di un animale, quello di un cane di un gatto oppure di un uccello se sono installati all’esterno dell’abitazione. Infine le barriere perimetrali generano un fascio di raggi infrarossi, che se oltrepassato inviare un segnale d’allarme alla centrale. Da oggi possiamo dormire sonni tranquilli.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi