Prestiti, ecco come funziona il microcredito del Fondo di Garanzia

Prestiti

Novità per quanto concerne i prestiti, e a beneficiarne sono soprattutto le piccole imprese e i titolari di Partita IVA. È stato infatti approvato il Decreto Ministeriale dello Sviluppo Economico che attiva il Fondo Centrale di Garanzia per il microcredito alle piccole imprese e ai titolari di Partita IVA. Oltre alla richiesta di prestito tradizionale, effettuata dopo aver messo le offerte di IBL Banca a confronto con quelle di Consel, Findomestic e degli altri istituti per trovare la più idonea alle proprie necessità, questi soggetti avranno quindi una valida alternativa

Un fondo da 40 milioni di euro

Titolari di piccole imprese e di ditte individuali avranno quindi accesso ad un fondo di 40 milioni di euro (di cui 10 resi disponibili da parlamentari del Movimento 5 Stelle) per poter ottenere prestiti. I finanziamenti saranno destinati all’acquisto di beni strumentali o per stipendiare i dipendenti da assumere. Il richiedente del prestito dovrà presentare una domanda sul sito internet del fondo di garanzia e inoltrare così la richiesta. In tal modo non viene prenotato il prestito in sé, ma la garanzia sullo stesso, senza il bisogno di presentare alcun impegno aggiuntivo.

In seguito il richiedente deve presentare il proprio progetto alla banca che opera il microcredito. L’istituto avrà quindi 60 giorni dalla presentazione per chiudere la pratica di finanziamento, senza alcun bisogno di garanzie, in quanto è il fondo che si occupa di coprire la maggior parte della somma prestata. L’importo massimo che è possibile richiedere è di 25000 euro, con 10000 euro aggiuntivi a patto di rispettare alcune condizioni, come il pagamento puntuale delle ultime sei rate e il raggiungimento di risultati definiti insieme alla banca al momento della stipulazione del prestito.

Sette anni per la restituzione dei prestiti

Il beneficiario del prestito si dovrà comunque rapportare con l’istituto di credito, e non direttamente col Fondo di Garanzia. Il limite di tempo per la restituzione del prestito è di 7 anni, con eventuale estensione a 10 per l’inclusione di progetti formativi; le rate saranno richieste su base trimestrale, con un tasso d’interesse fissato all’8,47% (calcolato sui tassi effettivi globali medi).

Il prestito tramite il Fondo di Garanzia è disponibile per i seguenti obiettivi:

  • Acquisto di beni e servizi utili all’impresa;
  • Stipendio di nuovi dipendenti e di soci lavoratori;
  • Finanziamento di corsi di formazione volti a miglioare le prestazioni e l’inserimento nel mercato del lavoro.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi