Con Premium Prestige la pubblicità invade la pay tv

Il nuovo canale Mediaset Premium, Premium Prestige, sarà dedicato agli inserzionisti pubblicitari e porterà pubblicità a chi paga per non averne

 

La televisione a pagamento ha ormai consolidato la propria posizione nel nostro Paese. Tutti coloro che non si ritengono soddisfatti della programmazione delle reti generaliste, o semplicemente cercano palinsesti costruiti sull’approfondimento di particolari tematiche, sanno che mettere Sky e i suoi prodotti a confronto con Mediaset Premium consente di trovare quanto cercano, al prezzo più competitivo. Mettiamo l’accento sul costo perché si tratta pur sempre di un servizio aggiuntivo, slegato dall’offerta pubblica, dal quale ci si aspetta di ottenere anche una proposta non solo diversificata, ma anche svincolata dall’ingombrante presenza pubblicitaria cui sono legate le emittenti classiche.

 

Queste aspettative però vengono già parzialmente disilluse dal fatto che comunque i canali a pagamento ospitano un buon numero di spazi pubblicitari, ma con l’arrivo di Premium Prestige, il nuovo canale Mediaset Premium che verrà inaugurato il 15 novembre, la situazione diverrà ancor più paradossale.
Prestige, infatti, è stato ideato da RTI e Digitalia ’08 con l’idea di ospitare la comunicazione natalizia dei brand di lusso: non sono quindi previsti contenuti in anteprima, serie in esclusiva o prodotti in alta definizione, ma solo un quantitativo esorbitante di pubblicità rivolta ad un utente che paga per non averne.

 

Formalmente, Mediaset ha presentato il nuovo canale come una piattaforma che trasmetterà “grandi storie, film e serie ambientate in luoghi emblematici e nei contesti più esclusivi”, ma la raltà è che l’intero palinsesto verrà gestito e organizzato da pochi ed esclusivi inserzionisti che potranno associare i loro brand ad un film o a interi cicli di film.

Non solo: Prestige potrà anche veicolare contenuti realizzati appositamente dai suoi inserzionisti. Questo tipo di prodotti coprirà solo una parte contenuta della programmazione, allo scopo di garantire a tutti la medesima visibilità.

Per la gioia degli abbonati, il canale sarà temporay, ovvero la sua vita avrà una durata limitata alle festività natalizie e, con esse, sarà portato via il giorno dell’Epifania.
Non dimentichiamo che, per chi fosse interessato, la visione di Prestiige sarà possibile senza alcun costo aggiuntivo in abbonamento. E ci mancherebbe.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi