Categories

Most Viewed

Master universitari: una carta in più

{CAPTION}

Quando finiamo il liceo e raggiungiamo la tanto agognata maturità, pensiamo che da quel momento ci sarà possbile conquistare il mondo. Il mondo sembra pieno di tante belle occasioni e opportunità, siamo pieni di buone intenzioni e così iniziamo il nostro percorso universitario, convinti che quel titolo ci porterà qualcosa di buono e stabile. Poi finiamo anche questo ciclo di studi e ci rendiamo conto che non finisce qui: abbiamo bisogno di una laurea specialistica e probabilmente subito dopo di un dottorato, di un master, di certificazioni di tutti i tipi. Insomma, la nostra vita universitaria dura un po’ di più di quello che avevamo immaginato e programmato. Il mondo del lavoro oggi, è quello del “possibilmente con esperienza” o “di età massima di 27 anni in possesso di laurea magistrale e master di II livello o dottorato di ricerca”: annunci di lavoro alquanto contraddittori e che, comunque, volenti o nolenti, oggigiorno dobbiamo accettare. Ed ecco quindi che di nuovo, dopo aver acquisito una laurea triennale e una specialistica, dobbiamo pensare anche al corso di studi successivo: un master? Un dottorato di ricerca? Un tirocinio? E, in ogni caso, quale potrebbe essere quello giusto?

Ad esempio, se una volta si riusciva a lavorare nel campo informatico con il semplice diploma o comunque, con una quasi nulla esperienza, oggi viene richiesta invece un’ampia conoscenza e spesso ci si ritrova a dover sostenere dei colloqui di verifica delle conoscenze anche per accedere a un semplice corso di approfondimento. Una volta, le competenze e l’esperienza si acquisivano direttamente sul posto di lavoro; oggi bisogna possederle a priori.

A questo proposito, fortunatamente, sono nati moltissimi corsi di studio per venire incontro alle esigenze degli aspiranti esperti informatici e alle pretese del mondo del lavoro: corsi annuali, semestrali, biennali; c’è davvero l’imbarazzo della scelta. E qui la domanda nasce spontanea. Come scegliere?

Innanzitutto, sarebbe bene documentarsi sui titoli più richiesti e sugli enti più competenti. In seguito, bisogna verificare se il master informatica prescelto comprenda anche una parentesi pratica che preveda uno stage presso un’azienda specializzata (già un punto a favore, data l’“esperienza” che oggi richiede il mondo del lavoro).

Sicuramente, ogni master contribuisce a consolidare e ad approfondire le proprie conoscenze e competenze nell’area che si è deciso di intraprendere; si ha inoltre la possibilità di dimostrare le proprie capacità, acquisendo esperienza e  magari contatti con gli addetti ai lavori. Il master universitario, quindi, costituisce senza dubbio quella carta in più per aprirsi un varco nel mondo del lavoro.

 

Web Net 3.0
Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi