Liberalizzare la cannabis, la proposta di Veronesi che fa discutere

Per Umberto Veronesi è arrivato il momento di superare le barriere ideologiche e ammettere che proibire non serve a ridurre il consumo delle droghe leggere. La sua posizione, spiegata attraverso il quotidiano Repubblica, è dunque quella di riaprire il dibattito sulla liberalizzazione della cannabis. Una proposta che arriva a pochi …

Liberalizzare la cannabis, la proposta di Veronesi che fa discutere

marijuana cannabisPer Umberto Veronesi è arrivato il momento di superare le barriere ideologiche e ammettere che proibire non serve a ridurre il consumo delle droghe leggere. La sua posizione, spiegata attraverso il quotidiano Repubblica, è dunque quella di riaprire il dibattito sulla liberalizzazione della cannabis. Una proposta che arriva a pochi giorni dalla decisione della Consulta, che lo scorso 12 febbraio ha dichiarato incostituzionale la legge Fini-Giovanardi. Ma quello di Veronesi è un appello che divide il Paese: se da una parte ci sono, infatti, i supporter della legalizzazione della cannabis, dall’altra ci sono coloro che sono convinti della necessità dei divieti per contrastare il consumo e la malavita. Pro legalizzazione è, ad esempio, Luigi Manconi del Pd, presidente della commissione diritti umani al Senato. Manconi ha però sottolineato la differenza tra la liberalizzazione e legalizzazione: “Non è una disputa linguistica – ha precisato il senatore – sostengo infatti che il regime oggi vigente in Italia sia proprio la liberalizzazione. Chiunque, a qualunque ora e in qualunque città può acquistare qualunque droga nell’estesa rete di esercizi commerciali illegali, cioè gli spacciatori. All’opposto, vorrei un regime di legalizzazione uguale a quello a cui sono sottoposte sostanze oggi legali e il cui abuso produce più danni di quanti produca l’abuso dei derivati della cannabis. Dunque sì alla produzione e commercializzazione a carico dello Stato, con adeguata tassazione, limiti e vincoli”.

Favorevoli e contrari alla legalizzazione – Tra i tanti, anche per Mario Staderini dei Radicali Italiani con la legalizzazione sarebbe lo Stato e non la criminalità organizzata a dettare le regole. Dall’altra parte, contrario alla legalizzazione delle droghe leggere, c’è il senatore Ncd Carlo Giovanardi secondo il quale anche il magistrato Borsellino spiegava ai ragazzi che la liberalizzazione o la legalizzazione della droga sarebbe stato il più grande regalo fatto alla criminalità organizzata. E non è solo la politica a discutere sul tema: netta, ad esempio, la posizione della presidente del Gruppo tossicologi forensi italiani secondo cui la cannabis è tutt’altro che una droga leggera.

Fonte: www.fanpage.it

Per questa news ringraziamo:

Globo Channel – web, curiosità, scienza, tecnologia, record mondiali, video-tutorial dall’italia e dal mondo

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Liberalizzare la cannabis, la proposta di Veronesi che fa discutere

Liberalizzare la cannabis, la proposta di Veronesi che fa discutere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi