La PETA uccide i cani e gatti più deboli del suo centro

La PETA uccide i cani e gatti più deboli del suo centro

AgoraVox Italia

La PETA, la nota associazione in difesa dei diritti degli animali, segue una linea di condotta decisamente incongruente: nel suo centro di ricovero a Norfolk, in Virginia, concepito come “orfanotrofio” per cani e gatti senza padrone, durante l’anno passato quasi il 90% dei suoi ospiti a quattro zampe è stato soppresso. Il Dipartimento dell’Agricoltura e dei Servizi ai Consumatori della Virginia ha infatti reso pubbliche alcune statistiche del 2012 secondo le quali 1647 dei cani e (…)


Società

/
Animali,
Eutanasia,
No Cut,
pellicce,
PETA,
Vivisezione

Se vuoi approfondire questo argomento segui il link: La PETA uccide i cani e gatti più deboli del suo centro

Argomenti trattati: 674 | AgoraVox.it: la società al giorno d’oggi
Altre informazioni inerenti La PETA uccide i cani e gatti più deboli del suo centro:

Paolo Monarca
http://www.agoravox.it/spip.php?page=backend&id_rubrique=32
AgoraVox Italia
Il primo sito europeo di giornalismo partecipativo – citizen journalism – ora anche in Italia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi