La patente di guida: tutto su come fare per ottenerla

La patente di guida: tutto su come fare per ottenerla

L’automobile è il mezzo di trasporto più utilizzato al mondo ed in Italia quando si diventa maggiorenni prima di comprare una macchina, nei tanti saloni Volkswagen Roma per esempio, si deve per prima cosa prendere la patente di guida, il documento che ci permette di circolare con l’automobile senza incorre in sanzioni civili o penali.

Cos’ è la patente di guida e come fare per ottenerla

Ai sensi di legge la patente di guida italiana è un documento  autorizzato dalla Repubblica Italiana per circolare sulle strade con un veicolo a motore e per essere rilasciata dalla Motorizzazione Civile devono essere accertati dei requisiti psicofisici, morali e attitudinali.

L’utilizzo della patente di guida in Italia è disciplinato dalla direttiva contenuta nell’articolo 116 del Codice della Strada e  formalizzato con il Decreto Ministeriale dal 1999, mentre la Direttiva del 29 marzo 2003 allinea la patente di guida italiana alla normativa europea abolendo le specifiche sottocategorie presenti.

Con la nuova Direttiva è stata anche fatta la patente a formato tessera, mentre prima era ancora in formato cartaceo, ed inoltre la patente è considerato un documento d’identità al pari della carta d’identità in base al DPR n 445 del 2000.

Per poter ottenere la patente bisogna sostenere due prove: quella teorica e quella pratica con la prima che è propedeutica della seconda.

La prova di teoria è uguale per le patenti A- B e permette all’utente che la supera di accedere alla prove pratiche attraverso il rilascio del foglio rosa, di durata 6 mesi, che permette di guidare un’auto accompagnato da un adulto con almeno 10 anni di patente.

Questa prova nel corso degli anni ha subito diverse modifiche, ad oggi viene effettuata al computer e permette di fare massimo 3 errori su 40 quesiti, mentre i cittadini stranieri possono effettuare la prova orale.

La prova pratica, che deve essere sostenuta da tutti le patenti,  serve per dimostrare le abilità del guidatore e dimostrare che sia in grado di rispettare tutte le regole del Codice della Strada una volta rilasciato il documento di autorizzazione alla guida.

Categorie di patenti

Le patenti di guida italiane sono divise in diverse categorie:

  • Patente A:  l’età richiesta è quella di 16 anni e permette di guidare dei motocicli con un massima cilindrata di 125 cm³ e mezzi di trasporto come mezzi agricoli che non superano i limiti di massa del veicolo

  • Patente B:  l’ età richiesta è di 18 anni ed è possibile guidare degli autoveicoli che presentano  un peso superiore inferiore a 3,5 tonellate e un numero di posti inferiore a 10 persone compreso il conducente, mentre è possibile condurre autocarri e camper

  • Patente C:  conseguibile a 21 anni e con l’obbligo di avere la B, abilita alla guida degli autoveicoli superiori a 3,5 tonnellate esclusi gli autobus

  • Patente D:  si può prendere al compimento dei 24 anni di età con l’obbligo di aver conseguito la B serve per la guida di autobus e minibus con più di 9 posti.

Per chi guida autobus di linea è necessario avere una carta del conducente.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi