La caffeina dannosa per il cervello degli adolescenti

Bere caffè sin da piccoli farebbe male. Perché secondo uno studio svizzero da parte di un’equipe di ricercatori di Zurigo, il consumo di caffeina fra i bambini e gli adolescenti rallenterebbe il processo di maturazione del cervello. La ragione di tale tesi sarebbe riposta nel fatto che la sostanza – …

La caffeina dannosa per il cervello degli adolescenti

caffè arabicaBere caffè sin da piccoli farebbe male. Perché secondo uno studio svizzero da parte di un’equipe di ricercatori di Zurigo, il consumo di caffeina fra i bambini e gli adolescenti rallenterebbe il processo di maturazione del cervello.

La ragione di tale tesi sarebbe riposta nel fatto che la sostanza – presente fra l’altro in grande quantità anche nelle bibite energetiche o all’inglese “energy drink” molto apprezzate dai più giovani – riduce le fasi di sonno profondo, momento in cui vi è il maggiore sviluppo cerebrale.

Lo studio effettuato su topi da laboratorio avrebbe verificato che quelli cui è stata somministrata caffeina rispetto agli altri a cui è stata data solo dell’acqua, sarebbero più “timidi e prudenti” quando solitamente si distinguono per la loro curiosità.

Pur non entrando troppo nel merito dell’esito della ricerca, per Giovanni D’Agata, presidente e fondatore dello “Sportello dei Diritti”, rileva come la stessa confermi comunque ciò che empiricamente un po’ tutti conoscevamo: ossia che il consumo di caffeina tra i giovani, specie in eccesso, dev’essere in ogni caso evitato.

Lecce, 27 settembre 2013

Giovanni D’AGATA

Per questo articolo ringraziamo:

Globo Channel – web, curiosità, scienza, tecnologia, record mondiali, video-tutorial dall’italia e dal mondo

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

La caffeina dannosa per il cervello degli adolescenti

La caffeina dannosa per il cervello degli adolescenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi