Italia show con il Liechtenstein: 6-0. In gol Quagliarella (il più vecchio, doppietta) e Kean (il più giovane)

Italia show con il Liechtenstein: 6-0. In gol Quagliarella (il più vecchio, doppietta) e Kean (il più giovane)

Quagliarella: doppietta. E’ il più vecchio goleador dell’Italia, a oltre 36 anni

PARMA – Non difficile, ma divertente. L’Italia segna a raffica contro il modesto Liechtenstein: vanno in gol il vecchio Quagliarella (due volte, entrambe su rigore) e il giovane Kean. Ma il largo successo porta anche le firme di Sensi (molto bello il suo gol di testa, il primo della serata), quindi Verratti (un gol, il suo, che mancava da sei anni) e Pavoletti.  Standing ovation per Quagliarella, che con la sua doppietta su calcio di rigore al 35′ e al 48′, dopo quasi 9 anni dal suo ultimo gol azzurro, è diventato il marcatore più anziano a oltre 36 anni scavalcando Panucci e nella ripresa al 69′ Kean, che diventa il più giovane azzurro ad andare in rete consecutivamente in due gare Azzurri in vetta a.l girone di qualificazione con sei punti, grazie anche al pareggio per 2-2 tra Bosnia e Grecia.

SENSI – Così, dopo le convincente vittoria contro la Finlandia, Mancini conferma il 4-3-3 che ha ben figurato contro i finlandesi, ma cambia molto gli interpreti, con Piccini tornato a casa e con Biraghi non al meglio, il ct si affida a Spinazzola a sinistra e Mancini a destra, esordio assoluto per l’atalantino. Al centro della difesa Bonucci e Romagnoli. A centrocampo confermato Sensi con ai lati Jorginho e Veratti. In attacco spazio a Quagliarella, Kean e Politano che vince il ballottaggio con Bernardeschi. Italia che parte subito forte e al 4′ su punizione Quagliarella batte basso addosso alla barriera, la palla torna sul destro e l’attaccante blucerchiato chiama alla bella parata Buchel che si rifugia in angolo. Poco dopo destro violento sul secondo palo di Sensi che sfiora il legno alla sinistra di Buchel. La pressione degli azzurri è costante e al 16′ Politano ci prova dai 20 metri ma la conclusione viene deviata in angolo da Kaufmann. Un minuto dopo bellissima azione di Spinazzola sulla sinistra, cross dal fondo morbido per Sensi che si avvita di testa e infila Buchel sotto l’incrocio.

Il gol di Verrartti,il secondo della serata. Il centrocampista non segnava in azzurro da 6 anni

VERRATTI – Passano due minuti e l’Italia  va ancora in rete con Quagliarella ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 22′ ancora Sensi protagonista, verticalizzazione in area per Quagliarella che si defila sulla destra e prova la conclusione trovando l’opposizione di un ottimo Buchel in uscita. Gli attaccanti e i centrocampisti azzurri si alternano alla conclusione, con Politano prima e Verratti poi. Ma anche i difensori non disdegnano le sortite offensive e al 28′ su azione d’angolo Bonucci di testa non schiaccia bene, la palla viene raccolta da Mancini che dal limite dell’area piccola calcia alto di poco sopra la traversa. Il gol è maturo e arriva al 32′: Verratti caparbio ruba palla al limite dell’area, va via in mezzo a tre avversari, si accentra e di destro a giro sul secondo palo batte Buchel per il 2-0. Quello di Verratti è un gol che, con l’Italia, mancava da sei anni.

QUAGLIARELLA – Il Liechtenstein accusa il colpo e subisce ancora: fallo di mano in area di Hasler che viene ammonito. Rigore che Quagliarella al 35′ non sbaglia. Unico squillo degli avversari arriva al 43′ con Polverino che ci prova dal limite. In chiusura di primo tempo traversa dell’Italia, scambio Spinazzola-Verratti-Kean con il centrocampista del Psg che verticalizza in area per lo juventino, destro a giro che si stampa sulla traversa. Al 48′ poker azzurro: Kaufmann respinge con il braccio un tiro di Verratti da dentro l’area, espulso. Dal dischetto Quagliarella fa doppietta.

KEAN – Nella ripresa con il Liechtenstein in inferiorità numerica, spazi sempre maggiori per la squadra di Mancini che al 2′
va ancora vicino al gol con Kean che, defilato in area sulla destra, scarica sul primo palo trovando la parata di Buchel. Il giovane
attaccante della Juve ci riprova poco dopo: Spinazzola scambia in area nello stretto con Quagliarella, poi effettua un pallonetto che diventa buono per Kean sul secondo palo, Goppel salva sulla linea di porta. Mancini inserisce Zaniolo per Jorginho e il giallorosso sfiora subito il gol prima viene murato da Malin e poi con una doppia conclusione senza fortuna. Il quinto gol azzurro arriva al 24′ con il giovane Kean: cross di Spinazzola dal limite di sinistra, sponda di Quagliarella verso il centro per Kean che di testa a pochi passi dalla linea di porta segna.

PAVOLETTI – Sembra finita, ma al 31′ arriva anche il 6-0 con il neo entrato Pavoletti che prende il posto di Quagliarella con tanto di una standing ovation. Mancini crossa morbido dentro l’area per l’attaccante del Cagliari che di testa trova la grande risposta sulla linea di Buchel, ma la palla resta a pochi passi e la deposita in rete a porta vuota la palla del definitivo 6-0. Nel finale c’è anche il debutto di Izzo per Bonucci che completa la festa.

Tabellino

ITALIA (4-3-3): Sirigu, Mancini, Bonucci (34′ st Izzo), Romagnoli, Spinazzola, Sensi, Jorginho (12′ st Zaniolo), Verratti, Politano, Quagliarella (27′ st Pavoletti), Kean. All.: Mancini.

LIECHTENSTEIN (4-4-2): B. Buchel, Wolfinger, Kaufmann, Hofer, Goppel, Sele (1′ st Malin), Polverino, Wieser, Kuhne (23′ st
Meier), Hasler, Salanovic (37′ st M. Buchel). All.: Kolvidsson.

Arbitro: Levnikov (Russia)

Marcatori: nel pt 17′ Sensi, 32′ Verratti, 35′ (rigore) e 48′ (rigore) Quagliarella; nel st 24′ Kean, 31′ Pavoletti

Angoli: 11-1 per l’Italia

Recupero: 4′ e 2′

Espulso: Kaufmann per aver ‘parato’ sulla linea di porta un tiro di Verratti

Ammoniti: Hasler, Izzo per gioco scorretto

Spettatori: 20.000

GIRONE J

Risultati

Italia-Liechtenstein 6-0

Bosnia-Grecia 2-2

Armenia-Finlandia 0-2

Classifica
Italia 2 2 0 0 8 0 6

Grecia 2 1 1 0 4 2 4

Bosnia 2 1 1 0 4 3 4

Finlandia 2 1 0 1 2 2 3

Armenia 2 0 0 2 1 4 0

Liechtenstein 2 0 0 2 0 8 0

– Prossimo turno (8 giugno):
Grecia – Italia
Armenia – Liechtenstein
Finlandia – Bosnia.

Fonte: Italia show con il Liechtenstein: 6-0. In gol Quagliarella (il più vecchio, doppietta) e Kean (il più giovane)

Share this post:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Recent Posts

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi