Intervista al pentito: “altro che trattativa, Stato e Mafia erano soci”

Intervista al pentito Franco Di Carlo su Repubblica. Lei ha avuto parte in questi disegni? “Non ho preso parte alle stragi e non le avrei condivise, ma ero in carcere e ho ricevuto visite da esponenti di servizi che mi hanno proposto un accordo per fermare Falcone”. Quando? “…

Intervista al pentito: “altro che trattativa, Stato e Mafia erano soci”

toto riinaIntervista al pentito Franco Di Carlo su Repubblica.

Lei ha avuto parte in questi disegni?

“Non ho preso parte alle stragi e non le avrei condivise, ma ero in carcere e ho ricevuto visite da esponenti di servizi che mi hanno proposto un accordo per fermare Falcone”.

Quando?

“Accadde prima dell’attentato all’Addaura dell’89, venne a trovarmi un emissario di un ufficiale dei servizi che era stato il mio tramite con il generale Santovito per tanti anni. Con lui c’era il capo della Mobile Arnaldo La Barbera, quest’ultimo non si presentò, ma assistette. Non lo conoscevo, lo riconobbi in fotografia in seguito. Vennero a chiedermi di trovare un modo per costringere Falcone ad andar via da Palermo, a cambiare mestiere. Mi spiego così l’attentato dell’Addaura”…

È stato citato al processo sulla trattativa, andrà?

“Risponderò come sempre, ma è riduttivo chiamarla trattativa: non c’è stato un accordo soltanto sul 41 bis. Cosa nostra e politica hanno avuto un dialogo continuo, erano soci”.

Per questa notizia si ringrazia:

Globo Channel – web, curiosità, scienza, tecnologia, record mondiali, video-tutorial dall’italia e dal mondo

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Intervista al pentito: “altro che trattativa, Stato e Mafia erano soci”

Intervista al pentito: “altro che trattativa, Stato e Mafia erano soci”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi