Internet of Things al servizio delle assicurazioni online: il futuro è oggi

Assicurazioni tradizionali e assicurazioni online: le differenze

Quando bisogna assicurare il proprio veicolo ci si pone una domanda: meglio un’assicurazione tradizionale oppure un’assicurazione online? Fino a 15-20 anni fa la scelta sarebbe ricaduta con ogni probabilità sulle assicurazioni tradizionali per diversi motivi. Perché le novità all’inizio rappresentano un salto nel buio e fanno sempre paura; poiché si preferiva avere un contatto diretto con la compagnia assicuratrice; poiché si stringeva un rapporto di cordialità e di amicizia con il personale dell’assicurazione. Oggi le cose sono notevolmente cambiate. Sempre più persone si rivolgono ad un’assicurazione online per stipulare polizze assicurative per i propri mezzi, poiché i risparmi sono notevoli. Le assicurazioni online non devono pagare il personale, non hanno spese di cancelleria né di manutenzione degli uffici (luce, gas, acqua, ecc.). Tutto ciò permette di abbattere i costi e di offrire polizze assicurative con sconti notevoli ai clienti.

Internet of Things, una marcia in più per le assicurazioni online

Oltre ai vantaggi economici le assicurazioni online garantiscono ai propri clienti servizi sempre più innovativi, che vanno al di là della semplice polizza assicurativa. Si fa un gran parlare dell’Internet of Things, un uso della rete che permette di trasferire e di applicare il mondo virtuale alle esigenze del mondo reale, una marcia in più per ogni assicurazione online. L’Internet of Things, applicato alle compagnie assicurative online, garantisce un ampio ventaglio di offerte al servizio dei clienti, rappresentando un mondo iperconnesso e sempre aggiornato. Per fare un esempio, se c’è traffico sul percorso abituale la sveglia suonerà prima grazie alle notizie provenienti da Internet. Inoltre le assicurazioni online possono raccogliere informazioni sui loro clienti, premiando quelli più virtuosi offrendo polizze assicurative più economiche.

Gli strumenti dell’Internet of Things che abbattono i costi delle assicurazioni

Negli Stati Uniti uno degli strumenti più diffusi è l’On Board Diagnostic dongles, che sono chiavette per la diagnostica di bordo, dotate di usb, posizionate sotto al volante e collegate in rete. Il loro compito è quello di registrare le abitudini degli automobilisti, ed inviarle poi all’assicurazione online del cliente che può decidere di ridurre i costi per chi ha un comportamento corretto al volante. Altri strumenti molto utili sono i device connessi con la casa, i quali in base a determinati calcoli e analisi possono avvisare i clienti di potenziali pericoli nella propria abitazione o prevedere le condizioni meteo. Sempre più assicurazioni infine tramite i droni riescono a rilevare i danni negli incidenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi