I traguardi più originali della stampa 3D

La stampa 3D ha raggiunto traguardi assolutamente inaspettati fino a pochi anni fa. Ma quali sono stati quelli più importanti e originali?

Ecco un breve elenco che lista alcuni dei traguardi più entusiasmanti, importanti e bizzarri raggiunti dalla tecnologia di stampa 3D di recente.

Stampe 3D in assenza di gravità

L’evento risale al settembre 2014, quando una stampante 3D, frutto della collaborazione tra l’azienda americana Made in Space e la Nasa, è stata agganciata alla Stazione Spaziale Internazionale e, qualche tempo dopo, ha effettivamente prodotto il primo oggetto stampato in 3D mai realizzato nello spazio. Si trattava di un componente della stampante stessa.

Stampare un’automobile in 3D? Fatto

Lo staff di Local Motors, azienda automobilistica americana con sede in Arizona, ha stampato in 3D e poi assemblato, pezzo dopo pezzo, un’automobile in sole 44 ore.
Pare che presto si vedranno anche barche e addirittura aerei prodotti utilizzando la tecnologia della stampa 3D.

Il make up fai-da-te

Forse a breve qualsiasi donna in possesso di una stampante 3D potrà stamparsi direttamente in casa, all’occorrenza, il rossetto o l’ombretto di cui ha bisogno, persino lo smalto per unghie. È nata infatti la prima stampante 3D che stampa prodotti per il make up femminile, presentata l’anno scorso al Techcrunch Disrupt, una conferenza annuale incentrata proprio sulle nuove tecnologie. Più informazioni a questo link.

Protesi professionale vs protesi stampata in 3D

È un caso che ha fatto davvero scalpore.
Parliamo di un uomo, privo della mano sinistra fin dalla nascita, che ha avuto la straordinaria idea di confrontare una protesi all’avanguardia del valore di 42.000 dollari e una protesi per così dire auto-prodotta utilizzando una stampante 3D alla modica cifra di 50 dollari.
Dopo aver utilizzato entrambe per un dato periodo di tempo, Jose Delgado Jr., questo il nome dell’uomo, ha dichiarato che la mano stampata in 3D aveva “performato” meglio rispetto alla protesi professionale.

Probabilmente, i traguardi più incredibili e importanti sono quelli raggiunti nel settore medico: alcuni di questi hanno davvero dell’incredibile.

La bio stampa 3D al servizio della medicina rigenerativa
Prendiamo il caso di
Organovo, un laboratorio medico con sede a San Diego specializzato nella cosiddetta 3D bioprinting (in italiano potremmo parlare di bio stampa 3D), una tecnologia di stampa 3D estremamente evoluta che ci permetterà di generare innesti di ossa, frammenti di tessuto umano e persino organi, tutti prodotti artificialmente attraverso l’impiego di speciali stampanti 3D. È questo l’ultimo sviluppo della medicina rigenerativa.

Purtroppo però ci sono anche risvolti negativi derivanti dalla diffusione massiccia che la stampa 3D sta conoscendo.

Ad esempio, individui che utilizzano questa tecnologia per fini meno nobili, quali realizzare in casa pistole o altre armi. É il caso di un uomo giapponese che è stato arrestato dalle autorità locali perché trovato in possesso di ben 5 pistole prodotte tramite stampa 3D. Il ragazzo è stato condannato a due anni di prigione. Tra l’altro, si era divertito a postare un video che lo ritraeva proprio mentre utilizzava una delle armi stampate.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi