Gli italiani scelgono le lampadine a LED!

La situazione di crisi economica ha portato tantissime famiglie italiane a doversi fare più volte i conti in tasca nel corso di questi ultimi anni a partire dal 2008. Tagli e rinunce hanno riguardato sostanzialmente tantissimi italiani che si sono visti costretti a rinunciare, rispetto agli anni passati, chi al nuovo smartphone, chi alla nuova televisione o chi piuttosto alle vacanze al mare o in montagna o alla classica cena in pizzeria del sabato sera.

Tuttavia, dato che necessità fa virtù, negli ultimi anni nelle famiglie si è cercato anche di capire su cosa si potesse risparmiare proprio all’interno delle proprie case; e se, come detto, molti tagli hanno riguardato gli oggetti di arredamento, come appunto la televisione o il divano, ma anche e soprattutto, più recentemente l’illuminazione.

Molti di noi infatti, avranno sentito degli enormi benefici che si possono ottenere utilizzando le lampadine a LED, sia in termini ambientali, ma anche e soprattutto economici, dato che sia la durata delle lampadine a LED sono enormemente superiori rispetto alle lampadine alogene ormai “preistoriche” ed i consumi di gran lunga più bassi.

Questi dati sono confermati ad esempio dal fatto che solamente nel 2014 l’Enel ha venduto circa 500 mila lampadine a LED divenendo in questo modo il leader sul mercato italiano in questo settore riuscendo a coprire più del 20% di questo mercato.

Senza dubbio quindi passare alle lampadine a LED sia nelle nostre case, ma anche negli uffici, nelle scuole, nelle università e negli uffici della Pubblica Amministrazione potrebbe portare un notevole risparmio energetico e di conseguenza benefici a tutta l’economia italiana. 

Per ora solo alcuni stanno adottando questo nuovo tipo di lampadine, ma che senza dubbio sono il futuro dell’illuminazione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi