Il trionfo di Angela: i cinque segreti del suo successo

Le elezioni tedesche si possono interpretare in tanti modi, ma una cosa è certa. Merkel ha ricevuto quel consenso che cercava da otto anni. Nel 2005 Merkel ottenne una mezza sconfitta tanto che fu costretta alla Grande Coalizione, nel 2009 la vittoria fu merito soprattutto dei liberali; la CDU scivolò al suo …

Il trionfo di Angela: i cinque segreti del suo successo

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Le elezioni tedesche si possono interpretare in tanti modi, ma una cosa è certa. Merkel ha ricevuto quel consenso che cercava da otto anni. Nel 2005 Merkel ottenne una mezza sconfitta tanto che fu costretta alla Grande Coalizione, nel 2009 la vittoria fu merito soprattutto dei liberali; la CDU scivolò al suo minimo storico. Oggi la storia è diversa e la Cancelliera può dire di aver vinto e portato a casa un successo elettorale chiaro e netto.

I dati ci dicono che la CDU/CSU ha ottenuto il 41.5 per cento (+7.7 rispetto al 2009), la SPD il 25.7 (+2.7), i Verdi l’8.4 (-2.3), la Linke l’8.6 (-3.3), la FDP il 4.8 (-9.8), AfD il 4.7 e i Pirati il 2.2. Liberali (FDP) e antieuro di Alternativa per la Germania (AfD) restano fuori dal Bundestag.
Il trionfo di Angela: i cinque segreti del suo successo
Si tratta di un risultato straordinario per l’Unione, ma soprattutto per Angela Merkel mai tanto forte come oggi. Era dal 1994 che CDU/CSU non raggiungevano un risultato del genere. Merkel ha ricevuto un vero assegno in bianco dal popolo tedesco. I motivi di questa vittoria sono almeno cinque.

Primo. La Germania è un Paese che sta bene. Non è certamente un modello perfetto (tutt’altro) però la disoccupazione è bassa, non ci sono scontri sociali forti e l’economia va abbastanza bene. Non è tutto merito di Angela Merkel, ma in politica quando le cose vanno bene gli elettori non cambiano, ma confermano chi governa.

Secondo. Merkel è un leader specchio della forza del Paese che governa. Se Schröder era un Cancelliere che ha rotto con la propria tradizione di riferimento costringendo la Germania a riforme molto dolorose, Merkel, al contrario, si è sintonizzata sui sentimenti dei cittadini. Si è fatta interprete di essi a costo anche di marce indietro clamorose come ad esempio con l’abbandono dell’energia nucleare.

Terzo. Mai come questa volta Merkel e il suo staff hanno realizzato una campagna di comunicazione perfetta. I commentatori tedeschi hanno detto che non hanno mai visto tanta Merkel. L’intero partito (la CDU) si è messo al servizio della sua leader che ha percorso l’intero territorio federale con due-tre comizi al giorno. E così, dallo spot televisivo all’enorme manifesto elettorale alla stazione di Berlino, dalla massiccia campagna di volantinaggio e per posta fino alla presenza sul web con pagina Facebook, dalla Merkel-App al pullman della Cancelliera, nulla è stato lasciato al caso e tutti hanno lavorato per garantire il successo ad Angela Merkel.

Quarto. La Cancelliera è percepita dai tedeschi come il leader che meglio di chiunque altro ha difeso gli interessi tedeschi in Europa. Ha saputo trovare la giusta strada tra la difesa degli interessi nazionali e il valore superiore dell’Europeismo. Da non sottovalutare, comunque, l’oltre 4 per cento degli antieuro di Alternativa per la Germania. Non entrerà nel Bundestag ma è comunque un buon risultato.

Quinto. Infine, Merkel è percepita dai tedeschi come rassicurante, una sorta di mamma nazionale, non a caso la chiamano Mutti. Quest’immagine tranquillizzante stona con la percezione (erronea, quasi drammatica) che abbiamo noi all’estero. Forse dovremmo iniziare a capire la Repubblica Federale e la sua Cancelliera invece di giudicarli con molta superficialità.

Per questa notizia si ringrazia:

Potsdamer Platz, Germania, Europa

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Il trionfo di Angela: i cinque segreti del suo successo

Il trionfo di Angela: i cinque segreti del suo successo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi