Galles: riaffiorano dalla scogliera le ossa di un monaco vissuto nel 1200

I resti di un monaco vecchi di 800 anni sono stati scoperti dopo che le sue gambe sono state avvistate conficcate fuori dalla scogliera da una spiaggia. Mandy Ewington stava passeggiando lungo la riva del mare quando ha alzato gli occhi e ha visto due ossa che spuntavano fuori dalla scogliera. …

Galles: riaffiorano dalla scogliera le ossa di un monaco vissuto nel 1200

resti di un monaco incastrati nella scoglieraI resti di un monaco vecchi di 800 anni sono stati scoperti dopo che le sue gambe sono state avvistate conficcate fuori dalla scogliera da una spiaggia.

Mandy Ewington stava passeggiando lungo la riva del mare quando ha alzato gli occhi e ha visto due ossa che spuntavano fuori dalla scogliera.

Ha quindi scattato una fotografia delle ossa delle gambe e ha inviato la stessa ad un archeologo, Karl-James Langford.

Langford, 39, ha riferito che ‘ho pensato che si trattasse di un errore, ma quando poi sono andato a vedere per me e ho pensato: “Accidenti, questo è incredibile” ‘Si può vedere chiaramente una tomba è stato eroso in mare.

‘Ciò che è affascinante è che si possono vedere anche i due femori.’ Docente universitario, Langford ha riferito che Monknash, nel Galles del Sud, è stato un luogo di sepoltura per i monaci cistercensi nel Medioevo.

‘C’era una comunità monastica vicino alla zona e queste ossa indicano un maschio sui 20 anni, che era in buona salute.

‘Direi che appartengono ad un monaco vissuto nel 1200 – a causa di precedenti scavi archeologici in passato, la profondità delle ossa della scogliera e la storia della zona.
Galles riaffiorano dalla scogliera le ossa di un monaco vissuto nel 1200
‘Avrebbe probabilmente sepolto con nulla se non due anelli sudario che avrebbe tenuto il suo sudario in essere alla testa e piedi.

‘E’ un quadro abbastanza facile da mettere insieme.

‘La valle prende il nome dal santo gallese Cewydd e fu sede di una comunità di monaci cistercensi dal 1129 fino allo scioglimento dei monasteri nel 1535.

King Alfred circondato dai monaci nei 800s

Alfredo il Grande circondato dai monaci nell’800 dopo Cristo

Langford, che gestisce la sede Archeologia Cymru, ha detto che le tempeste invernali hanno causato il collasso di enormi distese di costa britannica rivelando preziosi siti archeologici persi nel mare.

Mr Langford ha aggiunto: ‘E’ come guardare l’archeologia e andare come le pagine di un libro e la storia viene rivelata ad ogni giro di pagina.

‘Ma purtroppo nessuno può toccare o scavare queste ossa, perché sono in una posizione pericolosa.’

Ossa umane sono state scoperti nella zona nel 1982, quando è stato trovato un lungo osso umano, e poi nel 1990, parte di un cranio umano.

Tre anni più tardi, gli scavi hanno rivelato i resti di tre uomini adulti sepolti in una linea est-ovest.

Il Burial Ground Cwm Nash è elencata dalla Commissione Reale sui monumenti antichi e storici del Galles come un ‘luogo di sepoltura ufficiale utilizzato da parrocchiani di Monknash’.

Una relazione del 2012 della Glamorgan Gwent Archaeological Trust ha concluso che le sepolture trovate su scogliere a Cwm Nash probabilmente risalgono a qualche tempo nel periodo post-medievale (1485-1901).

Langford ha detto che le recenti tempeste invernali hanno causato una massiccia erosione costiera lungo le coste inglesi e gli archeologi non riescono a mantenere la velocità con il numero di siti che potrebbero potenzialmente essere perduti verso il mare.
Karl-James Langford
‘In un paio di settimane di tempeste abbiamo perso un piede del nostro litorale.’

‘Se metti che in prospettiva – nel corso degli ultimi 2000 anni abbiamo perso circa 1 km della linea di costa.
‘L’erosione sta accelerando così velocemente e possiamo fare nulla.

‘Stiamo perdendo necropoli, fortezze e degli insediamenti interi, tutti lavati in mare.

‘Ma gli archeologi non possono fare il lavoro su questi siti e scavare perché sono così pericolosi – sono sul bordo di una scogliera sul mare.

‘Prendo i miei studenti a Orkney ogni anno e ci viene detto dagli archeologi lassù che stanno perdendo un sito così in fretta che non possono scavare e documentare abbastanza velocemente.

‘Sulla costa orientale vicino a Norfolk l’erosione è in corso da tempo immemorabile e ora stiamo ottenendo erosione sulla costa occidentale.

‘Ci sono fortezze lungo Galles del Sud, che non sopravviveranno altri 10 anni al momento in cui le scogliere saranno completamente scomparse.’

Fonte: www.dailymail.co.uk

Per questo post ringraziamo:

Globo Channel – web, curiosità, scienza, tecnologia, record mondiali, video-tutorial dall’italia e dal mondo

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Galles: riaffiorano dalla scogliera le ossa di un monaco vissuto nel 1200

Galles: riaffiorano dalla scogliera le ossa di un monaco vissuto nel 1200

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi