Firenze meta di giovani, studenti e lavoratori.

Firenze meta di giovani, studenti e lavoratori.

Molte città italiane sono meta di Master con Stage in quanto sedi di famose ed antiche università. Si tratta di luoghi che si trovano in particolare al Centro Nord Italia. Gli Atenei sono tra i più antichi, si pensi ad esempio a Bologna. Una di queste è l'Università degli studi di Firenze risalente al 1321, nella stessa sono presenti diverse opere d'arte e, luoghi storici come: Ponte Vecchio, gli Uffizi, il Duomo, Santa Croce, Palazzo Pitti e Piazza della Signoria.

Master a Firenze

Gli studenti, i laureati, i dottori una volta a Firenze, oltre a studiare e seguire i corsi, possono consumare pasti a base di pietanze tipiche, a costi ridotti; infatti, ci sono molte trattorie, che realizzano menù proprio in funzione della presenza degli universitari. Il master è un percorso di perfezionamento degli studi universitari. Sono un insieme di corsi, divisi in lezioni, il cui fine ultimo è l'inserimento nel mondo del lavoro. Di solito hanno costi elevati, proprio per l'approfondimento delle materie trattate. E' un mezzo che arricchisce la preparazione universitaria, in particolare mostra l'aspetto pratico di tutto ciò che si è appreso; il corso è strutturato in ore dedicate alla teoria, altre dedicate alla pratiche ed altre ancora dedicate alla simulazione di casi, che concretamente possono verificarsi in ambito lavorativo. Ovviamente, la preparazione avrà ad oggetto le materie relative al corso scelto. I master possono essere di post laurea per i neolaureati, quelli post experience e quelli executive rivolti a chi già lavora. Quelli seguiti al termine della laurea, generalmente si tengono durante la settimana. Quelli rivolti ai lavoratori nei fine settimana, per garantir loro una assidua partecipazione, compatibilmente agli impegni lavorativi. La durata è di due giornate, sia mattino sia pomeriggio. La scelta deve essere effettuata in base agli studi ed in base alla specializzazione che si vuole conseguire.

Stage.

Lo stage altro non è che un tirocinio, può essere gratuito o retribuito. Si svolge in aziende o vari posti di lavoro. Esso può svolgersi anche in un paese europeo diverso dall'Italia. Con l'Unione Europea infatti molto richiesto a livello curriculare è un tirocinio fuori dall'Italia. La definizione più corretta è quella di tirocinio formativo, serve un ente promotore, una struttura ospitante, un progetto oltre agli stagisti. Come accennato ci sono i tirocini curriculari, svolti durante il periodo universitario e, quelli extracurriculari, volti all'inserimento o reinserimento nel mondo del lavoro. Il tirocinio può essere svolto anche presso le Pubbliche Amministrazioni. Orbene, è evidente che entrambi gli strumenti hanno lo scopo dell'inserimento nel mondo del lavoro, entrambi i mezzi servono ad acquisire conoscenze specifiche e sono volti all'acquisizione di conoscenze lavorative pratiche. Molto diffusi oggi sono, infatti i corsi di artigianato, attività in cui l'Italia è sempre stata la regina in Europa; si pensi alla lavorazione di pelle, quindi la produzione di scarpe; si pensi all'arte della sartoria ed altri settori molto valorizzati all'estero. Qualsiasi sia la materia studiata, tali corsi sono un utile approfondimento delle proprie conoscenze ed una migliore acquisizione di competenze. Molto bello, inoltre è il confronto che viene a crearsi anche tra diverse generazioni. In pratica, tale strumento diventa anche un ottimo mezzo di aggregazione e socializzazione

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi