Falsi invalidi dell’11 settembre: in manette 106 agenti

Hanno percepito pensioni d’invalidità per un’ammontare complessivo di oltre 400 milioni di dollari. Ma intanto facevano sci d’acqua, scalavano montagne, partecipavano a battute di pesca d’altura. È la più grande frode ai danni del sistema delle pensioni di invalidità statunitense della storia quella smascherata dalle autorità Usa. …

Falsi invalidi dell’11 settembre: in manette 106 agenti

Hanno percepito pensioni d’invalidità per un’ammontare complessivo di oltre 400 milioni di dollari. Ma intanto facevano sci d’acqua, scalavano montagne, partecipavano a battute di pesca d’altura.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

È la più grande frode ai danni del sistema delle pensioni di invalidità statunitense della storia quella smascherata dalle autorità Usa. E anche l’11 settembre è stata la scusa valida per incassare la pensione per decine di agenti, in particolare a New York.

“Questi arresti rappresentano uno sforzo per sottolineare che quanti hanno effettivamente contribuito con la propria vita oppure con la propria integrità fisica a gestire l’emergenza dell’11 settembre non possono essere in alcun modo confusi con le azioni di questi 72 ex agenti del dipartimento di New York” ha detto in conferenza stampa Bill Bratton della polizia di New York.

Per questa news ringraziamo:

Globo Channel – web, curiosità, scienza, tecnologia, record mondiali, video-tutorial dall’italia e dal mondo

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Falsi invalidi dell’11 settembre: in manette 106 agenti

Falsi invalidi dell’11 settembre: in manette 106 agenti

Share this post:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Related Posts

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi