Dall’America con furore: a Roma spopola il brunch

Chi lo ha detto che noi italiani non possiamo imparare qualcosa sul cibo da altri paesi ? La cucina e la dieta mediterranea per noi è un totem intoccabile, giustamente, ma ciò non può escludere di farci contaminare da piatti che vengano anche da cucine fuori confine. Ristoranti e fast food etnici ormai sono una consuetudine, soprattutto per i più giovani, ma in questo caso non parliamo tanto di di varietà di cibi, che alla fine sono abbastanza comuni ai nostri, ma più che altro di una abitudine. Qualcosa di culturale, ovvero il brunch che in America è tradizione come da noi il caffè e latte la mattina.

Che cos’è il brunch

Che cosa sia il brunch si può evincere già dal nome, che sarebbe la contrazione dei termini inglesi breakfast e lunch, ovvero colazione e pranzo. Questo perchè si tratta di un pasto consumato troppo tardi per essere una colazione e troppo presto per il pranzo. Diciamo attorno alle undici del mattino ma anche fino a mezzogiorno. Solitamente è servito a buffet e ci puoi trovare dal dolce al salato oltre a uova, frutta e spesso anche carni. Ecco quindi la ricca scelta di bacon, torte, uova, salumi, frutta di stagione ma anche carne in ogni sua forma e a volte anche pesce.

La diffusione in Italia

Negli ultimi anni la tradizione del brunch è arrivata anche in Italia, soprattutto a Roma dove i motivi vanno ricercati nel gran numero di turisti Usa che giungono ogni anno nella capitale, con  bar e ristoranti che quindi cercano di attrarli offrendo un pasto a loro così familiare. Ma non è una cosa ristretta ai soli turisti, con sempre più romani che hanno adottato questo pasto, soprattutto la domenica dove è perfetto per chi ha fatto tardi la sera e vuole fare una colazione decisamente più abbondante che valga anche da pranzo. Ma non è solo una tradizione domenicale, capita sempre più spesso di esser invitati a feste di compleanno roma con brunch, oltre naturalmente alle classiche colazioni di lavoro. Non più una moda insomma oppure una cosa di nicchia, con molti bar e ristoranti che stanno cercando di italianizzare questa tradizione, perchè del bacon a neanche mezzogiorno magari possiamo fare volentieri a meno.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi