Come prendersi cura della pelle con gli oli

Quante volte vi è capitato di imbattervi nel reparto skincare e di cercare il prodotto più adatto per la vostra pelle tra creme, maschere, lozioni e detergenti senza capire quale fosse il migliore? Non preoccupatevi poiché capita a tanti: oggi vi daremo delle dritte per l’utilizzo dell’olio migliore.

Perché l’olio di rosa mosqueta è perfetto per la nostra pelle

Il primo olio di cui desideriamo parlare è di rosa mosqueta: si tratta di un olio assai interessante poiché può essere utilizzato per ottenere diversi benefici. Ad esempio, ha proprietà rigeneranti e cicatrizzanti che fanno di quest’olio un vero toccasana per chi ha piccole cicatrici o segni dovuti alle smagliature. La qualità dell’olio puro di rosa mosqueta si misura anche dal fatto che ha una grande quantità di acidi grassi polinsaturi, elementi necessari per i processi generativi della nostra pelle. Nel complesso, dunque, possiamo dire che l’olio di rosa mosqueta è perfetto per tutte quelle persone che desiderano attenuare gli inestetismi causati proprio da piccoli segnetti presenti sulla pelle. Naturalmente, può essere utilizzato anche in caso di scottature ed eritemi solari, poiché offre un grade sollievo e cerca di rigenerare la pelle, riportandola a uno stato di salute ottimale.  Applicando l’olio di rosa mosqueta quotidianamente, puro o diluito in un po’ di crema, potrete iniziare a vedere pure dei benefici sulle rughette di espressione, giacché questo prodotto è in grado di attenuare i segni dell’invecchiamento della cute. 

Come utilizzare l’olio extravergine di oliva sulla pelle

Passiamo ora a un altro comune olio che solitamente trova largo uso dietro ai nostri fornelli della cucina: stiamo parlando dell’olio extravergine di oliva che può essere utilizzato in diversi modi. Ad esempio, se avete la pelle delle mani e dei piedi, particolarmente secca potrete versarne un pochino sul palmo della mano e massaggiarlo. In questo modo, la pelle sarà nutrita e nuovamente morbida: mi raccomando, però, fatelo la sera prima di andare a letto, per evitare di ungere gli oggetti in casa. L’olio extravergine di oliva, però, è ottimo anche sulla pelle per eliminare i residui di cera: con qualche goccia messa su un dischetto di cotone potrete anche idratare la vostra pelle! Alcune donne, inoltre, utilizzano l’olio extravergine di oliva anche come “sapone” fai da te per la preparazione della depilazione: applicando l’olio sulle gambe, si potrà passare poi la lametta ed eliminare i peli superflui.

I vari utilizzi dell’olio di cocco

Terminiamo questo viaggio tra gli oli più utilizzati per la cura della pelle del nostro corpo e parliamo di quello che si ottiene dal cocco: come potrete ben immaginare, si tratta di un mix di acqua e sostanze grasse ricavate in maniera naturale. Oltre all’utilizzo che se ne fa in cucina – pensate alle ricette tailandesi e indiane – è possibile sfruttarlo pure in cosmetica: ad esempio, molte ragazze lo utilizzano per rimuovere velocemente il make-up dal viso, anche grazie alla sua consistenza corposa. Infatti, basterà semplicemente massaggiare un po’ di prodotto sulla pelle del viso, anche nell’area degli occhi, per asportare tramite dei dischetti di cotone umido tutto il trucco e lo sporco che si è depositato sulla pelle durante la giornata. Se non lo sapete, inoltre, l’olio di cocco nutre la nostra pelle anche dopo una bella doccia e potrà essere davvero portentoso se utilizzato anche sui capelli umidi, prima dello shampoo, per una mezz’ora così da dargli una sferzata di energia. Non vi rimane altro che scegliere l’olio che fa di più al caso vostro, così da iniziare immediatamente a prendervi cura in maniera corretta della vostra cute

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi