Cosa si intende per dj set?

Cosa si intende per dj set?

Uno dei generi musicali che ha avuto grande crescita negli anni è stato sicuramente quella della musica elettronica, come può essere denotato dal crescente numero di dj Roma, e quindi sempre più spesso sentiamo parlare di dj set.

Per dj set si intende lo spettacolo musicale che presenta un dj dal  vivo all’interno: della discoteca, di un club, di una piazza, di una spiaggia, utilizzando la sua console e le tecniche di mixaggio.

Solitamente un dj set dura diverse ore, ad esempio all’interno delle discoteche si arriva fino al 3 ore, ma ci sono casi come, il dj set di Marco Carola  al Sunwawes Festival di Loco Dice allo Space di Miami in cui possono durare 24 ore, o in alcuni può durare anche più di un giorno con diversi dj che si alternano al mixer.

Il dj set non è riferito solo alle performance live, molte volte infatti il dj mixa i suoi dischi all’interno del proprio studio e dà vita ad una playlist personale e questa risulta essere una pratica usata soprattutto da dj amatoriali alle prime armi.

Come far funzionare un dj set

La prima cosa da fare quando un dj si trova a fare un dj set è quella di scegliere un tema di base, che può variare in base  al locale in cui ci si trova e a quello che è lo stile del dj.

Preparare una buona base è una parte fondamentale del dj set ed è consigliabile preparare una  base già prima di esibirsi, inserendo quelli che sono i principali pezzi del momento  inserendo anche dei pezzi differenti per variare il vostro dj set.

Prima di un’esibizione è molto importante conoscere il pubblico che ci troviamo davanti, quindi ogni buon dj consulta le classifiche  per inserire all’interno della playlist quelli che sono i brani del momento e magari potete prendere una hit ed operare un lavoro di remix creando diversi versioni di quella canzone e tenete sempre di scorta qualche brano evergreen nel caso in cui vi trovate di fronte ad un pubblico adulto.

Il segreto per ottenere un ottimo dj set è quello di mantenere sempre un ritmo costante con delle variazioni, che servono solo per far riposare un po’ le persone, ma evitate di tenere un ritmo troppo veloce per una traccia.

La miglior cosa da fare è creare un mix con una parte di canzone riconoscibile ed aumentare il ritmo lentamente ed arrivare veloci al cambio con la canzone successiva.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi