Coplyeft: di cosa stiamo parlando?

L’espressione copyleft individua un modello di gestione dei diritti d’autore che si basa su un sistema di licenze attraverso le quali l’autore denota ai fruitori dell’opera che essa può essere “licenziata” liberamente. La condizione principale obbliga i fruitori, nel caso avessero intenzione di distribuire l’opera modificata, a farlo sotto lo stesso regime giuridico.

Una diversa forma culturale

Da sottolineare che copyleft può anche indicare il movimento culturale che si è sviluppato sull’onda di questa nuova prassi.
La pratica comune per arrivare allo scopo di imporre la libertà di copia e distribuzione di un lavoro è quella di distribuirlo con una licenza.

Il copyleft utilizza le prerogative assolute garantite dalla legge all’autore, per stabilire un regime di circolazione dell’opera protetta diverso quello comunemente noto come proprietario. Una licenza basata sui principi del genere garantisce a chiunque possegga una copia di un lavoro le stesse libertà del suo autore: si tratta di una sorta di regolamentazione di quello che può avvenire per le opere in digitale quando si usano file di tipo torrent per ebook o opere musicali.

Altre condizioni per l’uso libero del Copyleft

Altre condizioni aggiuntive che possono eliminare possibili impedimenti per l’uso libero, la distribuzione e la modifica delle copie sono:

• assicurarsi che la licenza copyleft non possa essere revocata;
• assicurarsi che il lavoro e le sue versioni derivate siano distribuite in una forma che ne faciliti le modifiche
• assicurarsi che il lavoro modificato sia accompagnato da una descrizione per identificare tutte le modifiche apportate all’opera originaria mediante manuali utente, descrizioni, ecc.

Queste licenze hanno bisogno di usare in modo creativo le regole e le leggi che regolano le proprietà intellettuali. Va inoltre sottolineato che, nel diritto d’autore italiano, l’assenza di una firma per accettazione da parte dell’utente può creare problemi di validità giuridica.

La licenza deve essere un metodo per raggiungere gli scopi del copyleft (che rispetta le leggi che governano le proprietà intellettuali). In alcuni stati può essere accettabile la vendita di software senza garanzia, mentre in altri non è possibile non fornire nessuna garanzia su un prodotto venduto.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi