Condoglianze agli armeni per il massacro del 1915. Erdogan apre, ma non si scusa

Condoglianze senza precedenti, ma non ancora scuse. Sul massacro degli armeni perpetrato dall’Impero ottomano durante la Prima Guerra Mondiale, Erdogan apre uno spiraglio che non soddisfa Yerevan. In un comunicato, il premier turco ha offerto le condoglianze ai discendenti delle vittime e parlato di “dolore condiviso”. Centinaia di…

Condoglianze agli armeni per il massacro del 1915. Erdogan apre, ma non si scusa

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Condoglianze senza precedenti, ma non ancora scuse. Sul massacro degli armeni perpetrato dall’Impero ottomano durante la Prima Guerra Mondiale, Erdogan apre uno spiraglio che non soddisfa Yerevan.

In un comunicato, il premier turco ha offerto le condoglianze ai discendenti delle vittime e parlato di “dolore condiviso”.

Centinaia di migliaia gli armeni che esattamente 99 anni fa cominciavano ad essere spogliati dei loro beni, deportati e uccisi dall’Impero Ottomano, che li accusava di complotto con il nemico russo.

Per questa news si ringrazia:

Globo Channel – web, curiosità, scienza, tecnologia, record mondiali, video-tutorial dall’italia e dal mondo

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Condoglianze agli armeni per il massacro del 1915. Erdogan apre, ma non si scusa

Condoglianze agli armeni per il massacro del 1915. Erdogan apre, ma non si scusa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi