Come scegliere i migliori utensili per il fai da te

La scelta degli utensili per il fai da te richiede una serie di valutazioni puramente soggettive. Numerosi accessori possono fare al caso per un'ampia gamma di potenziali clienti. Ecco come trovare prodotti di alta qualità, come ad esempio le frese verticali.

L'importanza delle frese per fresatrice verticale legno

Tra gli utensili dei quali non si può fare a meno per il fai da te, ecco la fresatrice verticale. Si tratta di un oggetto che consente di svolgere vari tipi di lavori. Fino a non molti anni fa, ogni operazione come la scanalatura o la mondatura prevedeva la creazione di rientranze con attrezzi molto umili, come scalpelli o pialle di varie misure. Al giorno d'oggi, nell'era moderna, per portare a termine tutte queste opere servono solo buone punte per fresatrice verticale.

Come sfruttare le potenzialità delle frese verticali

Alcuni ritengono ancora che le punte per fresatrice vengano applicate a uno strumento troppo rumoroso, che rischia di generare sporco e materiale di scarto. Altri pensano che le fresatrici possano essere troppo pericolose, altri ancora che il prezzo sia troppo elevato. Dall'altra parte, non mancano utenti che ritengono le frese per fresatrice verticale per il legno strumenti estremamente utili. Il lavoro della fresatrice verticale può essere messo a confronto con quello di una pialla. I suoi risultati, tuttavia, potrebbero essere molto più veloci della stessa in caso di procedura corretta. Tale strumento contiene frese di varie forme e dimensioni, utili per dar vita a lavori differenti tra loro. Per esempio, al fine di conseguire un taglio a forma di scanalatura, serve una fresa a forma di linguetta, dato che ci vuole una forma diametralmente opposta rispetto a quella che si ha intenzione di creare.

Seghe circolari e giuntatrici a biscotto

Molto apprezzate sono anche le seghe circolari per il taglio trasversale. Vengono considerate come una via di mezzo tra una ghigliottina e una molla angolare. Oggi sono disponibili in commercio con dimensioni molto compatte e hanno lo scopo di effettuare tagli trasversali, con angoli dall'ampiezza fino a un massimo di 45°. Al tempo stesso, la giuntatrice a biscotto è un utensile che dà l'opportunità di creare svariati lavori e richiede una modalità d'uso molto intuitiva. Grazie al suo aiuto, è possibile unire più legni. A tal proposito, è sufficiente applicare un piccolo segno su entrambi i pezzi, per poi riempirli di colla e generare un giunto rafforzato.

Gli altri strumenti da usare a mano

Un falegname di professione, o anche un semplice appassionato, non può fare a meno di un insieme di utensili a mano. Scopriamo insieme quali sono quelli considerati più interessanti. In primo luogo, gli scalpelli risultano essenziali per numerosi tipi di lavori, specie se hanno la punta smussata. Le seghe sono a loro volta strumenti dei quali non si può fare a meno, grazie alla loro capacità di tagliare e accorciare i pezzi di legno. Gli utensili per marcare ogni lavoro, come metro, matita, righello o squadra, sono a loro volta fondamentali per portare a termine opere precise. I coltelli sono oggetti essenziali per chi vuole iniziare a praticare il fai da te. Il temperino è utile per intagliare, mentre il coltellino da truciolo è utile per applicare marcature e la lama smussata ritaglia i tasselli. Infine, i martelli sono essenziali per estrarre i chiodi e i mazzuoli servono per battere il legno. Naturalmente, non ci si può dimenticare delle già menzionate frese per fresatrice verticale per il legno, senza le quali ogni lavoro potrebbe diventare molto più difficile da portare a termine.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi