Cina: esplosione in un oleodotto. Almeno 22 morti

Sono almeno 22 le vittime dell’esplosione avvenuta in un oleodotto sotterraneo in Cina. L’incidente si è verificato mentre alcuni operai stavano riparando un guasto che aveva provocato una fuga di petrolio. Lo scoppio ha causato un’ampia voragine nella strada sovrastante. L’oleodotto, di proprietà della Sinopec, la maggior …

Cina: esplosione in un oleodotto. Almeno 22 morti

Sono almeno 22 le vittime dell’esplosione avvenuta in un oleodotto sotterraneo in Cina. L’incidente si è verificato mentre alcuni operai stavano riparando un guasto che aveva provocato una fuga di petrolio. Lo scoppio ha causato un’ampia voragine nella strada sovrastante.

L’oleodotto, di proprietà della Sinopec, la maggior compagnia petrolifera cinese, si trova nella città di Qingdao, nella provincia della Cina orientale di Shandong.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Immediato l’intervento dei vigili del fuoco che però hanno impiegato ore per riuscire a domare le fiamme. Bloccato il porto della città dove si era riversato parte del petrolio che poi si è incendiato.

Qingdao è uno dei terminal di importazione di greggio da cui si riforniscono due delle principali raffinerie della Sinopec, una delle quali lavora 240mila barili di petrolio al giorno.

Per questa news si ringrazia:

Globo Channel – web, curiosità, scienza, tecnologia, record mondiali, video-tutorial dall’italia e dal mondo

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Cina: esplosione in un oleodotto. Almeno 22 morti

Cina: esplosione in un oleodotto. Almeno 22 morti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi