Bibite zuccherate: sì ai beveroni, perde il sindaco di New York

Bibite zuccherate: sì ai beveroni, perde il sindaco di New York

Cronaca e Attualità 2.0

163523238.jpg

Il sindaco salutista di New York, Michael Bloomberg, deve alzare bandiera bianca sulla sua crociata anti bibite zuccherate. Un giudice ha infatti annullato l’ordinanza che vietava vendita e somministrazione di beveroni iper calorici. La motivazione? “Divieto arbitrario e frutto di un capriccio”. 

Il giudice ha deciso in extremis: l’ordinanza sarebbe infatti diventata attiva da domani. Il giudice della Corte Suprema della Grande Mela, Milton Tingling, ha accettato il ricorso presentato dall’American Beverage Association. Con il colosso delle bibite, anche altre aziende che avevano citato in giudizio Bloomberg.

Continua a leggere Bibite zuccherate: sì ai beveroni, perde il sindaco di New York…

Commenta »

Bibite zuccherate: sì ai beveroni, perde il sindaco di New York

Bibite zuccherate: sì ai beveroni, perde il sindaco di New YorkBibite zuccherate: sì ai beveroni, perde il sindaco di New York

Bibite zuccherate: sì ai beveroni, perde il sindaco di New YorkBibite zuccherate: sì ai beveroni, perde il sindaco di New York

Bibite zuccherate: sì ai beveroni, perde il sindaco di New York

Bibite zuccherate: sì ai beveroni, perde il sindaco di New York

Se vuoi approfondire questo argomento segui il link: Bibite zuccherate: sì ai beveroni, perde il sindaco di New York

Argomenti trattati: 649 | Cronaca e Attualità by Blogosfere – Il Blog Alla Finestra – Cronaca Italiana ed Estera
Altre informazioni inerenti Bibite zuccherate: sì ai beveroni, perde il sindaco di New York:

http://feeds.blogosfere.it/blogosfere-204
Cronaca e Attualità 2.0
Tutte le ultime notizie: cronaca estera ed italiana, news di politica e foto di attualità e gossip su Cronaca e Attualità 2.0 di Blogosfere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi