Come avere un giardino ordinato durante la stagione invernale

Vi state chiedendo se esista un metodo corretto per cercare di mantenere ordinato il vostro giardino? Oggi vi daremo alcune dritte preziose così da preservare lo spazio verde, in vista della bella stagione.

Come prepararsi correttamente alla stagione invernale

Per preparare correttamente il nostro giardino, in vista della stagione invernale, è assolutamente necessario eseguire dei lavori e tenere tutti gli strumenti al coperto, così da non rovinarli. In questa maniera, una casa per gli attrezzi del giardino potrà non solo preservare la zappa, il rastrello e la macchina per tagliare l’erba, bensì vi consentirà anche di mantenere tutto ordinato. Acquistando un bel casotto in legno, per esempio, avrete la possibilità pure di far entrare al suo interno i mobili da esterni e l’ombrellone che siete soliti utilizzare quando in estate desiderate rilassarvi all’aria aperta. In questa maniera, non prenderanno acqua, freddo e gelo e saranno nuovamente riutilizzabili con l’arrivo della bella stagione. La stessa cosa potrete farla anche con il grill portatile, proteggendolo all’interno della casa di legno. Una struttura di questo genere sarà in grado di garantire pure una temperatura abbastanza mite, rispetto a quelle che vi sono fuori per strada.

Tutte le azioni da fare per avere un giardino colorato e bello in primavera

Naturalmente, oltre a sistemare tutti i vostri mobili e attrezzi per il giardino in una casa di legno, dovrete pure mantenere in ordine il prato. Il nostro suggerimento è di seguire alcuni piccoli trucchetti, mantenendolo pulito e in ordine: ad esempio, se possedete una macchina che è in grado di effettuare il cosiddetto taglio “mulching” ovvero la sminuzzatura delle foglie, potrete approfittarne per realizzare una sorta di protezione per il vostro prato. Peraltro, le foglie con il passare del tempo si decomporranno e, di conseguenza, potranno offrire un vero e proprio nutrimento al terreno. Se, invece, preferite adoperarvi in un altro modo – perché non possedete questa macchina – potrete utilizzare un rastrello per raccogliere tutte le foglie secche che sono cadute o volate direttamente nel vostro giardino. Durante questa fase, fate attenzione alla superficie del terreno poiché è molto più sensibile del solito. Non dimenticate neppure di potare accuratamente le piante: in questa maniera, sarete certi di ridurre il più possibile la zona di ombra della pianta. Infine, vi ricordiamo che non sarà necessario continuare a falciare l’erba durante la stagione invernale, giacché con il freddo il periodo di crescita si riduce in maniera considerevole per via della luce che è di meno.  Un’altra importante cosa da tenere a mente riguarda anche la preparazione della legna: se siete soliti tagliare il legno in vista della stagione più fredda dell’anno, vi diciamo di far bene attenzione al tipo di legno che scegliete e alla protezione che desiderate offrirgli, poiché non dovrà assolutamente bagnarsi.

Come proteggere le piante durante l’inverno

Un’altra cosa assai importante durante la stagione invernale riguarda proprio la protezione delle piante che avete interrato in giardino. In tal caso, sarà assolutamente necessario acquistare dei materiali protettivi per cercare di evitare eventuali bruciature o rotture di rami delle stesse, magari in vista di qualche neve abbondante.  Se avete dei cespugli in giardino, il nostro suggerimento è di acquistare il cosiddetto TNT ovvero il tessuto non tessuto che riuscirà a garantire una buona copertura dal gelo alle foglie e ai rami della vostra pianta. Quando possibile, però, vi suggeriamo di ritirare in coperta le piante, specie se queste sono state collocate in vasi: sfruttando la casetta di legno, quindi, potrete creare un piccolo angolo in cui adagiare i vasi, garantendo una temperatura senz’altro più mite rispetto a quella esterna. Infine, come abbiamo già accennato prima, sfruttate anche le foglie secche per realizzare una sorta di pacciamatura che permetterà di mantenere le radici “al caldo” quando il termometro vedrà cadere il mercurio sotto lo zero.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi