Armi soft air: i migliori fucili e pistole per il massimo realismo

Armi soft air: i migliori fucili e pistole per il massimo realismo

Le armi da soft air più realistiche contribuiscono a creare un’atmosfera di gioco più intensa, credibile e divertente. Che sia un semplice hobby da praticare ogni tanto, o che invece rappresenti una vera e propria passione, questa attività va comunque provata al massimo delle sue possibilità, in modo da potersi calare completamente nella parte e vivere un’esperienza unica.

Caratteristiche delle armi

Le armi da soft air sono genericamente ad aria compressa, quindi da ricaricare con pallini e bombolette di gas compressi (tendenzialmente anidride carbonica o propano), anche se ne esistono varietà a molla o con piccoli motori elettrici. Per legge la potenza di fuoco deve essere inferiore a 1 joule, dal momento che è stato calcolato che la potenza necessaria a ferire, lacerando la pelle, è di almeno 3 joule; ci sono però alcune zone sensibili comunque a rischio, come gli occhi, che vanno quindi protetti con occhiali o maschere adeguati. Solitamente l’arma primaria è un fucile d’assalto, ad esempio un M4 o un AK-47, entrambe effettivamente utilizzate da diversi eserciti. L’arma secondaria è tendenzialmente una pistola, più difficilmente un secondo fucile a causa del peso eccessivo da trasportare.

Armi soft air: fucili e pistole per tutti i gusti

C’è una grande varietà tra le armi soft air e tendenzialmente l’equipaggiamento dipende anche dall’occasione in cui è utilizzato. Esistono infatti delle sessioni di gioco votate alla rievocazione, che ripercorrono alcune battaglie storiche e per le quali ovviamente vengono utilizzate armi coerenti con il periodo e l’evento. Generalmente, fra le armi più acquistate figurano elementi particolarmente iconici, come ad esempio il già citato Ak-47 Kalashnikov, utilizzato dall’armata sovietica, oppure gli M16, fucili d’assalto molto diffusi tra le forze militari USA e di molti altri eserciti NATO. Tra le pistole ci sono alcuni grandi classici, come molti dei modelli Beretta più famosi, tra cui va citata la Serie 92, pistole semiautomatiche utilizzate anche da alcuni dipartimenti di polizia in Italia e non solo. Un altro classico tra le armi automatiche sono le mitragliatrici, come le Uzi, utilizzate dagli eserciti regolari e dalle forze speciali di diverse nazioni. Nell’acquisto di armi da soft air è fondamentale ricordarsi che per la legge italiana ogni replica di un’arma deve avere un tappo rosso o arancione che occluda la canna, per chiarire la non letalità dell’oggetto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi