Anche per i cartomanti è giunto il momento di una cartomanzia a basso costo

Anche per i cartomanti è giunto il momento di una cartomanzia a basso costo

E' assai diffusa a causa soprattutto di una forte spinta mediatica che la sostiene, l'idea che i cartomanti, figure professionali dedite alla lettura dei tarocchi, abbiano conti bancari a dir poco invidiabili. Questa leggenda metropolitana alimentata specialmente dalle innumerevoli interviste carpite estemporaneamente almeno una volta l'anno dai giornalisti, si fonderebbe sulla ipotesi, tutta da verificare, che gli operatori dell'esoterico anche nella formula della cartomanzia telefonica godrebbero di un numero cospicuo di clienti in grado di spendere cifre esorbitanti. Per intenderci, operatori dell'esoterico nei loro studi privati o società che offrono servizi di cartomanzia al telefono attraverso call center, svolgerebbero l'unica attività rimasta indenne dalla forte crisi economica che ha segnato drasticamente, fino a volte a farla cessare del tutto, la realtà di molte società o di piccoli imprenditori. Si pensa, cioè, che i cartomanti, occupandosi di questioni attinenti alla sfera privata delle persone, si concentrino su situazioni la cui soluzione viene ritenuta vitale e dunque irrinunciabile. Amori non corrisposti o venuti meno a causa di un tradimento sarebbero temi che, imponendo un deciso impatto sulla emotività della gente, richiederebbero un urgente e improcrastinabile intervento che, per chi crede al linguaggio delle carte, appartiene soltanto ai cartomanti. La tesi, in parte veridica, elude tuttavia il resoconto di quei soggetti seri che, lavorando in questo settore, dichiarano di aver verificato un forte calo di telefonate da parte addirittura della clientela affezionata da anni alla loro lettura dei tarocchi. E il cambiamento delle condizioni lavorative li ha costretti a promuovere una cartomanzia a basso costo. La descrizione da loro fornita risulta chiaramente fondata su una crisi generale delle attività commerciali che nel corso di questi anni ha addirittura annullato qualsiasi prospettiva di una solida ripresa economica. Pertanto anche coloro per i quali è difficile rinunciare a un consulto di cartomanzia si sono visti costretti a limitare le loro sedute di lettura dei tarocchi per ragioni di sopravvivenza pura. In tal modo si spiegano le continuative promozioni di una cartomanzia a basso costo che invadono non soltanto le riviste settoriali, ma anche il web. I cartomanti propongono sconti sulle tariffe telefoniche, ad esempio, che soltanto pochi anni fa non avrebbero mai immaginato di presentare. Dalle dichiarazioni di chi usufruisce di questi particolari servizi si desume anche una nuova velocità nel leggere le carte che rappresenta un ulteriore segnale della incapacità della gente di sostenere costi per le proprie tasche inauditi. Pertanto anche il mondo della cartomanzia è stato, come altri ambiti lavorativi, soggetto alle restrizioni che talvolta hanno determinato il ridimensionamento del personale. La cartomanzia, aldilà dell'equivoco che la indica come un paradiso di soldi, è di fatto divenuta cartomanzia a basso costo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi