Vacanze in Sicilia: cosa vedere e cosa fare sull’isola

La Sicilia è una delle regioni più affascinanti d'Italia, scelta da turisti nostrani e stranieri perché è una meta che possiamo definire completa. E' una terra meravigliosa da esplorare ricca di paesaggi, siti archeologici, borghi storici, isole, per questo necessita dell'organizzazione di un tour per poter essere esplorata e visitate per bene. Innanzitutto il tempo non sarà mai abbastanza per trascorrere una vacanza nella parte Occidentale e in quella Orientale in contemporanea per cui bisognerà scegliere e dedicarsi a una parte di questa grande isola italiana per volta.

E' impossibile poter racchiudere in poche righe una lista di cose da vedere in Sicilia ma potete provare a dare una selezione di questo angolo di paradiso del Mediterraneo. La Sicilia è mare, vulcani, barocco, borghi, aranceti, cassata, templi, è tutto questo e molto altro ancora. E' la chiara testimonianza di diverse culture che nei secoli sono state imposte dalle diverse civiltà rendendo la regione eclettica e meravigliosa.

Cosa vedere in Sicilia

Organizzare un viaggio in Sicilia vuol dire innanzitutto selezionare le spiagge da vedere. Ce ne sono tantissime, belle e menzionate ovunque, accolte in paesini affascinanti e suggestivi. Nella parte Orientale emergono le spiagge di Taormina e l'Isola Bella. Qui potrete anche visitare le famose Gole dell'Alcantara. La spiagga di Cefalù, insierita tra i borghi più belli d'Italia. La Riserva Naturale dello Zinagaro merita una sosta obbligatoria, si trova a San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani.

Fatte di sabbia o di ciottoli, le spiagge della Sicilia sono tra le più caratteristiche per chi ama il mare e la natura delle calette nascoste nella macchia mediterranea, ma c'è ampia scelta anche per chi preferisce le spiagge attrezzate. Degna di nota è la Scala dei Turchi, una scogliera bianco-ocra nella baia di Agrigento che ha un mare colore smeraldo. Lungo la costa ionica, tra Noto e Pachino, sicuramente la spiaggia più caratteristica è la Riserva naturale di Vendicari.

Le Isole della Sicilia

Un discorso a parte meritano le isole sicule che vantano spiagge considerate tra le più belle al mondo. Le Eolie dove ci si perde tra l'incanto di Stromboli, il divertimento di Lipari e Panarea e la suggestione di Filicudi. Le isole Egadi, tra le quali merita una menzione a parte Favignana dove ci sono le cale più belle della Sicilia. Lampedusa, con la spiaggia dei Conigli si configura come l'isoletta più caratteristica e bella del Paese. Da non dimenticare Pantelleria, un'isola di pace e tranquillità con un mare cristallino e la natura incontaminata attorno.

Una vacanza in Sicilia in on può dirsi conclusa se non si visitano i numerosi siti archeologici. La Valle dei Templi di Agrigento è Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO e comprende ben 8 templi risalenti al periodo tra il 510 e il 430 a.C. I più famosi sono il tempio di Hera e quello di Concordia.

Selinute è la cittadina sicula che meglio testimonia il passaggio della civiltà greca nella regione con l'Acropoli, le mura e la zona sacra dei templi. Tutta la Sicilia è ricca di fascino, nella parte orientale ad esempio spiccano l'Etna, la riserva naturale di Vendicari e Noto, patrimonio dell'umanità dell'UNESCO.

Cosa fare in Sicilia

Per visitare bene la Sicilia si consigliano tour on the road organizzati. La terra del Barocco ricca di templi, cattedrali, ville romane, ma anche villaggi di pescatori, ben si presta a qualsiasi esigenza. Da non perdere sicuramente la visita al capoluogo della Sicilia, Palermo. Tra le migliaia di attrazione spiccano il mercato di Ballarò, il Palazzo dei Normanni, la Cattedrale Mondreale che si trova a otto chilometri dalla città.

Tra i luoghi incantevoli della Sicilia c'è anche la città di Trapani, meta di mare che racchiude testimonianze architettoniche di diverse culture, da quella romanica alla normanna fino a quella molto importante araba.
La Sicilia è una terra ricca di siti patrimonio dell'UNESCO come la città di Catania che vanta tra le attrazioni Piazza del Duomo con la memorabile e simbolo della città, la Fontana dell'Elefante.

Tra le cose da fare in Sicilia, oltre a visitare le spiagge e le città, non potete perdervi il cibo. Come riporta il sito https://mediterraneotraghetti.it/traghetti-sicilia/, il sito web specializzato nella vendita di navi e traghetti per la Sicilia, i prodotti tipici della Sicilia sono tra i più famosi al mondo e sono eccellenze nel campo enogastronomico. Se avete intenzione di trascorrere le vacanze in Sicilia non potete non mangiare i mitici arancini. Rito d'obbligo quotidiano è la granita con la brioche, soprattutto a colazione con quest'ultima appena sfornata. I dolci come la cassata e i cannoli sono esportati in tutto il mondo e sono di una bontà unica e inimitabile.

Anche con il salato i siciliani non scherzano, da menzionare la succulenta pasta alla norma, regina della cucina catanese; è composta da da melanzane fritto, pomodoro fresco, ricotta di pecora stagionata e basilico fresco.

Share this post:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Recent Posts

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi