Università – Controcampus

17 luglio 2017

Test medicina anni passati dal 2016
Test medicina anni passati dal 2016

Test medicina anni passati dal 2016

Ecco dove trovare i test medicina anni passati dal 2016 a scendere con gli anni: scarica inoltre da qui i PDF test ingresso medicina e chirurgia precedenti con domande, soluzioni e risposte.

Il 5 settembre si terrà il test di medicina 2017. I posti disponibili sono circa 9.000, ma a sostenere il test si presenteranno anche quest’anno più di 50.000 studenti. Per superare questa difficile competizione bisogna studiare e cercare di prepararsi diverso tempo prima.

Ripassare bene tutti i programmi ministeriali di biologia, chimica, fisica e matematica potrebbe non essere sufficiente.

Allo stesso modo, non bisogna sottovalutare le domande di logica e cultura generale. Infatti non basta essere preparati sui possibili argomenti della prova. Bisogna anche saper gestire il tempo a disposizione, ossia 100 minuti previsti dal bando.

Le domande del test medicina 2017 saranno in tutto 60. Cio’ significa che ciascun candidato deve dedicare mediamente poco più di un minuto per la risoluzione di ogni quesito. Imparare a  a gestire il tempo diventa fondamentale per cercare di avere maggiori possibilità per superare la prova di ammissione a medicina e chirurgia.

Molti aspiranti medici sono da tempo sui libri. Ma allo studio va affiancata anche una costante esercitazione. Per questo motivo le simulazioni test di medicina possono rivelarsi un valido supporto da affiancare allo studio. Allo stesso modo i test degli anni precedenti con le soluzioni e i commenti possono rivelarsi particolarmente utili per capire quali sono gli errori più frequenti che vengono commessi durante lo svolgimento delle prove.

Test medicina anni passati dal 2016: come e dove trovare domande, soluzioni e risposte PDF

Manca poco al test di accesso programmato nazionale più ambito in Italia. Ogni anno la facoltà medica è quella che registra il maggior numero di iscritti alla sua prova di ammissione. Riuscire a rispondere ad un numero sufficiente di domande per potersi posizionare bene in graduatoria è l’obiettivo dei tanti candidati. Lo studio è quindi fondamentale, ma non serve solamente avere una buona preparazione nozionistico. Infatti molte domande verteranno proprio sul ragionamento logico. In particolare i requisiti saranno così ripartiti:

  • 20 quesiti di logica
  • 2 quisiti di cultura generale
  • 18 quesiti di biologia
  • 12 quesiti di chimica
  • 8 quesiti di fisica matematica.

Le domande sono tutte risposta multipla. Ciascun quesito presenta cinque possibili soluzioni, ma solamente una è la risposta esatta. Ogni candidato avrà a disposizione 100 minuti per terminare il test medicina. Ogni risposta esatta vale 1,5 punti, ogni risposta non data zero punti, ogni risposta sbagliata -0,4 punti.

Gli argomenti delle domande sono indicati all’interno del bando del Miur sui test di accesso programmato nazionale. Una volta assimilata la parte teorica, conviene sempre verificare la propria preparazione attraverso degli esercizi specifici. Non resta che allenarsi con i quesiti a risposta multipla per imparare rispondere alle domande attraverso questa formula. Per un ripasso facile e veloce, oltre che per verificare la propria preparazione, è possibile cimentarsi nello svolgimento dei test ingresso medicina anni precedenti con soluzioni. In questo mondo si potrà sapere l’esito di una simulazione e capire quali sono gli argomenti sui quali intensificare lo studio in vista della prova.

Simulazioni test medicina anni precedenti con soluzioni MIUR

Assimilata la parte teorica, e una volta che ci si è allenati con i test a risposta multipla, non resta che imparare a gestire il tempo. In questo senso le simulazioni test medicina aiutano a verificare la propria preparazione e capacità di gestione dei minuti disponibili.

Le simulazioni inoltre aiutano a capire se si hanno lacune su alcuni argomenti. Inoltre è possibile vedere quale potrebbe essere il punteggio che si riesce a totalizzare svolgendo la prova.

Quindi, prima di passare alla simulazione, si consiglia di ripassare la teoria seguendo la scaletta fornita nei programmi ministeriali. Successivamente bisogno imparare a svolgere i quesiti a risposta multipla attraverso i test di medicina degli anni precedenti del Miur. Poi conviene allenarsi con i quiz di logica, anche attraverso i simulatori presenti on-line. Successivamente si può passare alla simulazione per imparare a rispondere a tutti i quesiti nei 100 minuti di tempo a disposizione.

Google+

© Riproduzione Riservata

Fonte: Università – Controcampus

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment