Crowdfunding immobiliare cos’è e come funziona

Il crowdfunding immobiliare è un nuovo metodo per investire nel settore immobiliare. Da sempre il settore degli immobili è considerato un settore sicuro sul quale investire il proprio denaro, sfortunatamente per effettuare delle operazioni finanziarie con un potenziale di profitto bisognava disporre di capitali importanti.

Cos’è il crowdfunding nel settore immobiliare?

La scelta di sfruttare il crowdfunding anche nel real estate ha consentito di rivoluzionare questo settore. Per rispondere alla domanda su cos’è il crowdfunding immobiliare è sufficiente dire che si tratta di un metodo alternativo di raccolta fondi, che chiama in causa tutti coloro che desiderano guadagnare. Grazie alla raccolta fondi immobiliare anche i piccoli investitori possono trarre i benefici dal mattone ed iniziare ad investire il loro denaro su dei progetti immobiliari. Il capitale di partenza può essere ridotto proprio perché più investitori finanziano lo stesso progetto.

Come funziona il crowdfunding immobiliare?

Per capire come funziona il crowdfunding immobiliare basta fare riferimento al crowdfunding in generale, applicato in diversi altri settori. Nello specifico, per un determinato progetto immobiliare in cerca di liquidità viene avviata una campagna di raccolta fondi. A questa campagna possono partecipare tutti, ciascuno versando la cifra che desidera, a patto che essa superi l’investimento minimo. Qui risiede il primo punto di forza del crowdfunding immobiliare: l’investimento minimo infatti è ridotto, così che tutti possano prendere parte al finanziamento. Non vi è una cifra minima fissa, ma essa varia a seconda della piattaforma che si sceglie di utilizzare per l’investimento. In media la cifra minima varia in un range compreso tra cento e mille euro. Quando la raccolta fondi viene avviata, essa viene aperta a tutti i potenziali investitori. Se la cifra impostata all’inizio della campagna viene ottenuta, il denaro viene inviato a chi gestisce il progetto e deve essere utilizzato per lo scopo indicato inizialmente.

Quali sono i vantaggi del crowdfunding real estate?

I vantaggi offerti da questo metodo di raccolta della liquidità necessaria ad avviare il progetto sono molteplici. Innanzitutto, il crowdfunding ha consentito di facilitare i prestiti commerciali ed in questo modo ha offerto l’opportunità a più progetti immobiliari di essere avviati e portati a termine. Tra questi vi sono anche dei progetti immobiliari redditizi che probabilmente non sarebbero mai partiti senza questa opportunità di finanziamento, perché gli istituti di credito hanno dei criteri più selettivi nella scelta dei clienti a cui approvare un prestito. Anche gli investitori possono trarre dei vantaggi da questo strumento finanziario. Innanzitutto, il mercato immobiliare è stato aperto anche ai piccoli investitori. Inoltre, viene offerta la possibilità di guadagnare con degli investimenti immobiliari online e di diversificare il portafoglio, puntando su diversi progetti immobiliari in corso, grazie alla presenza di un investimento minimo di ingresso basso.

Non bisogna sottovalutare poi che si tratta di investimenti redditizi. Il mercato immobiliare è in forte espansione e le previsioni degli analisti affermano che la crescita continuerà anche nel corso del prossimo anno. L’introduzione del crowdfunding ha contribuito a far crescere ulteriormente il mercato, dando la possibilità di avviare un numero maggiore di progetti immobiliari con la liquidità che può essere raccolta.

Share this post:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Recent Posts

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi