Cosa vedere a Riccione? Qualche consiglio

Per un turista in vacanza in Romagna, le mete da segnare in agenda sono così numerose che c’è solo l’imbarazzo della scelta: ecco perché può essere utile una breve guida su cosa vedere a Riccione, ideale per tenere a mente le destinazioni obbligate di un viaggio.

Viale Ceccarini e il Lungomare della Libertà

Non si può che iniziare la rassegna dei luoghi “in” di Riccione da Viale Ceccarini, conosciuto in tutta Italia anche per i frequenti collegamenti di telegiornali e programmi tv ogni estate. Con le sue boutique e con i suoi negozi – di abbigliamento e non solo – il viale rappresenta il fulcro dello shopping e, al tempo stesso, il centro nevralgico della ristorazione. Insomma, una tappa obbligata, anche perché è qui che si anima la movida romagnola, di sera e fino a notte inoltrata. A proposito della sera, non c’è niente di più romantico e rilassante di una passeggiata sul Lungomare della Libertà: le luci del tramonto regalano un panorama unico nel suo genere. Dal momento che si tratta di una zona sia pedonale che ciclabile, si può scegliere se concedersi una camminata o se salire in sella a una bici: in entrambi i casi si può godere della bellezza e della p oesia di uno spazio pubblico che, per altro, è ben curato e pulito. Tra fiori e fontane colorate, tra panchine e spazi verdi, l’arredo urbano è di alta qualità, con il marmo di Carrara e il legno che garantiscono un effetto estetico più che apprezzabile.

E le famiglie?

Le famiglie con bambini che, magari, hanno trovato una sistemazione e che hanno il desiderio di svagarsi e di divertirsi un po’ non possono fare a meno di fermarsi all’Aquafan, ideale sia per i piccoli che per i ragazzi più cresciuti. Un vasto assortimento di giochi d’acqua, tra trampolini e scivoli, consente di scatenarsi come e dove si vuole: un caleidoscopio di onde e piscine in cui ristorarsi nelle giornate più calde, senza dimenticare i concerti estivi.

Per gli amanti dei percorsi culturali e storici, poi, il consiglio è quello di recarsi al Castello Agolanti, un vero e proprio pezzo di storia di tutta la regione. L’edificio fu realizzato nel Trecento dalla famiglia nobile degli Agolanti, ma nel corso dei secoli è stato “vissuto” e utilizzato in tanti modi differenti: l’esercito austriaco, per esempio, lo ha sfruttato come punto di osservazione, mentre la regina Cristina di Svezia lo ha eletto a residenza privata. L’usura e il trascorrere degli anni si sono fatti sentire, ma di recente l’amministrazione locale si è impegnata ai fini di una ristrutturazione accurata.

Infine, ultima ma non meno affascinante location da visitare in quel di Riccione, ecco l’Oltremare, dove il divertimento si mescola con la didattica: si tratta di un parco acquatico che mette a disposizione la possibilità di prendere parte a visite guidate, ma anche di godere degli show della Laguna dei delfini e di assistere a laboratori didattici. Insomma, per grandi e piccini il modo migliore per scoprire il mare da un punto di vista inedito e suggestivo.

Share this post:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Related Posts

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi